ESC, il primo successo firmato Fiera di Roma e la visita del Papa

ESC, il grande congresso mondiale di cardiologia consegna a Fiera di Roma e a Pietro Piccinetti il primo grande successo, il sostegno del Campidoglio e la visita del Santo Padre.

Qualche mese fa, parlando di ESC, dicevamo che sarebbe stato il banco di prova di Fiera di Roma. Pieni voti e lode a Pietro Piccinetti e la sua squadra che hanno mostrato il lato migliore di Roma.

ESC ha fatto staccare all’ATAC biglietti per oltre 800 mila euro, messo in circolazione 1500 taxi per oltre 60 cardiologi. La Fiera di Roma si è trasformata in un Village dove si stanno affrontando 150 topic sulle malattie cardiovascolari, 500 incontri di esperti, 11mila abstract e 180 desk espositivi.

Papa Francesco e il saluto in chiusura di ESC

Il congresso è cominciato il 27 agosto per concludersi domani, 31 agosto, dopo 5 giorni di lavori. Pietro Piccinetti, amministratore unico e motore della Fiera, ha raccontato con viva emozione di aver invitato Papa Francesco con umiltà e speranza. Non riusciva a credere che il Santo Padre avrebbe fatto visita alla Fiera di Roma proprio per il saluto conclusivo. Papa Bergoglio è atteso per le 12.15, quando rivolgerà il suo saluto ai partecipanti dalla passerella sopraelevata che collega i padiglioni centrali.

“La visita di Papa Francesco è un avvenimento che mi emoziona nel profondo- ha commentato Piccinetti-. Questo Pontefice, con il suo calore umano e la sua empatia, non finisce mai di stupire. Credo che abbia deciso di portare il suo saluto a questi medici, persone che ogni giorno lavorano per salvare vite e lenire sofferenze, perché condivide con loro l missione della cura. Per quanto riguarda noi di Fiera di Roma, il pensiero che la nostra struttura possa essere cassa di risonanza per le parole del Santo Padre è un onore indescrivibile”.

Sostegno da Virginia Raggi e il Campidoglio

Anche il sindaco di Roma, Virginia Raggi era all’inaugurazione di ESC. Ha partecipato ad un tour per conoscere la struttura e verificare di persona come gli sforzi di tutto lo staff della fossero andati a segno. “Le aspettative ora sono alte” ha esclamato la Raggi e rivolgendosi a Piccinetti ha sottolineato “ora ha una bella responsabilità”.

Dopo la visione di un video ideato e creato dallo stesso amministratore, il sindaco ha preso la parola:

“Sono molto felice, come sindaco e come romana, di essere qui e poter assistere alla nascita di nuova era per la fiera di Roma. Siamo onorati di ospitarvi qui, è indubbio che negli ultimi anni la Fiera è stata un po’ abbandonata a se stessa, non dico nulla di nuovo. Sono stati anni bui per questo settore e abbiamo e riponiamo grandi aspettative sui nuovi vertici di questa azienda che mi sembra abbiano già avviato un nuovo corso.

Riponiamo grandi aspettative, non ci deludete. Avete iniziato molto alti, mantenere lo standard è una cosa alla quale teniamo molto…

Nel video che vi proponiamo a fine dell’articolo trovate l’intervento integrale di Virginia Raggi dove sottolinea l’esigenza per la Capitale di occuparsi della salute dei suoi cittadini e dei bambini in chiaro riferimento all’importanza del congresso mondiale di cardiologia.

Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea Capitolina

De Vito e Piccinetti, inaugurazione ESC Fiera di Roma @SenzaBarcode
Pietro Piccinetti e Marcello De Vito

A visitare la nuova Fiera di Roma e conoscere l’organizzazione per ESC anche Marcello De Vito che ha dichiarato:

“Nuova Fiera di Roma, una Ferrari tenuta ferma in garage. Ieri sera insieme al Sindaco siamo stati ospiti dell’ ESC Congress il più importante congresso di medicina cardiovascolare al mondo. Migliaia di medici e tutte le maggiori aziende farmaceutiche accolti per più giorni nelle strutture della Nuova Fiera di Roma. Il polo fieristico della capitale è stato per troppo tempo gestito da chi non aveva né competenza né idee.

Oggi c’è un nuovo management. Per anni è come se Roma con la Nuova Fiera avesse avuto una Ferrari tenuta ferma in garage. È importante invece che questa Ferrari possa iniziare a correre per dare alla capitale il respiro internazionale che merita e competere nel settore fieristico con le maggiori capitali italiane (Milano) ed europee.”

I prossimi progetti e tutto quello che si può migliorare

Piccinetti ha già presentato i prossimi appuntamenti. Ad ottobre 2016 sarà la volta di MAKER FAIRE ROME – The European Edition, ossia il più importante spettacolo sull’innovazione del fai da te tecnologico, presentata come “un’occasione unica – dallo stesso amministratore – per mettere la città di Roma al centro del dibattito sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità individuale e collettiva”. A novembre è attesissimo l’appuntamento con IRAN Country Presentation.

Un programma che non solo è in grado di riqualificare la Fiera di Roma, ma che è di fatto un grande contributo per la Capitale.

Le uniche note stonate delle giornate di ESC sono state fornite da Trenitalia, ancora treni soppressi e la grande pecca del Leonardo Express che dall’aeroporto bypassa la Fiera costringendo tutti ad allungare in modo insensato il loro viaggio fino a Termini, per poi tornare indietro.


Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: