Dimissione da Cardinale; un silenzio pilotato

silenzioIl pontefice Benedetto XVI, con la sua rinuncia ha dimostrato coraggio. Le dimissioni del cardinale O’ Brien, fanno sospettare!?

Penso di si. A me si.

Ora i veleni vengono a galla: qualcosa si cela nelle infinite sale del Vaticano. Quanti prelati non rivelano le attenzioni “particolari” verso uomini, ragazzini e donne affascinanti? Il nostro cardinale O’ Brien è stato accusato di aver avuto comportamenti poco edificanti nei confronti di tre sacerdoti. Che i casi di pedofilia si siano verificati, nessuno li nega. Occorre evidenziare che i rappresentanti della Chiesa sono uomini, con istinti e passioni: l’abito talare non li protegge dalle tentazioni.

Perché succede tutto ciò? Perché il cattolicesimo è conservatorismo e ci sono degli atteggiamenti di chiusura non più proponibili. Per esempio, il celibato, è una imposizione ardua da realizzare perché diceva S.Agostino che “lo spirito supera la passione ” e non tutti sono capaci di domare l’ardore della fisicità. La nostra epoca è dilaniata dal proliferare della bellezza eterea e noi  ne siamo catturati.

Sartre scriveva che “ bisogna reagire verso il silenzio del mondo ” ed io affermo che in questo Paese esiste un silenzio pilotato; che le notizie scomode non vengono pubblicate; che esiste una censura nebulosa che non svela i segreti che tali devono rimanere.

I misteri non risolti da tanto tempo, non sono i segreti che devono rimanere “segreti”?

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: