Creare un burrocacao in casa, ecco i consigli

Creare un burrocacaoCreare un burrocacao in casa? E’ un gioco da ragazzi, e da ragazze chiaramente!! Il burrocacao è uno di quei cosmetici indispensabili in molti periodi dell’anno. E’ facile infatti che le nostre labbra si screpolino a causa degli agenti atmosferici tipici sia dell’estate che dell’ inverno.

Vediamo ora i passi da seguire per creare un burrocacao in casa con le nostre manine. Il bello di questa ricetta è che permette anche di prenderci cura dell’ambiente e di riciclare vecchi contenitori di burrocacao o rossetto. Chiaramente se non siete interessati alla praticità dello stick potrete usare un qualunque barattolo per conservare il vostro balsamo per le labbra. Quando  finirete un burrocacao o un rossetto ricordatevi quindi di non buttare via il contenitore. Per quanto riguarda gli ingredienti utili per questo procedimento sono davvero pochissimi!! In lista abbiamo infatti solo una noce di cera d’api e un cucchiaio di olio di oliva o di un altro olio naturale (il migliore per questo obiettivo è quello di ricino). La ricetta poi si può arricchire e variare a proprio piacimento, ad esempio aggiungendo mezzo cucchiaino di burro di karitè o qualche goccia dell’olio essenziale preferito.

Per creare un burrocacao sarà necessario eseguire solo qualche piccolo gesto. Dovrete scogliere a bagno maria la pallina di cera d’api (e il burro di karitè se gradito). Una volta che il composto avrà raggiunto lo stato liquido, dovrete aggiungere l’olio. A questo potrete unire, se desiderato, le gocce dell’olio o degli oli essenziali da voi preferiti. Ricordate che ogni olio essenziale ha una sua particolare proprietà e un suo tipico odore. Potrete quindi sbizzarrirvi con gli accostamenti in base alle vostre esigenze e ai vostri gusti.

Mischiato il tutto dovrete togliere dal fornello e fare raffreddare per 30 secondi il mix appena creato. Successivamente verserete il composto, ancora liquido e caldo, nello stick riciclato o nel barattolino. Lasciate il tutto in frigo per almeno un paio d’ore e avrete creato il vostro burrocacao ecologico, pratico ed economico.

Naturalmente esistono anche altre ricette per creare un burrocacao in casa. Alcuni sostituiscono la cera d’api con un cucchiaio di burro di cacao (potrete acquistarlo in pasticceria) e 2 cucchiai di burro di karitè. In questo caso la quantità di olio viene ridotta a qualche goccia, per non rendere troppo unto il composto.

Altri procedimenti inseriscono anche il miele nella seconda parte della ricetta (insieme agli oli essenziali).

Fate attenzione nella scelta dell’olio essenziale. Spesso viene usato quello di arancio dolce poiché non è particolarmente amaro. Il neo di molti oli essenziali è infatti il fatto di essere troppo amari, con il rischio di rovinare lo stick per le labbra. Un’idea carina e profumata è quella di utilizzare la vanillina in polvere. Questa va aggiunta al composto e farà sentire il suo aroma una volta spalmato il burrocacao sulle labbra.

E ora un consiglio. L’olio migliore da utilizzare per creare un burrocacao in casa è quello di ricino. Questo perché è l’olio naturale più denso e quindi ci sono meno probabilità che il burrocacao possa seccare le labbra.

Per le più golose sappiate che potrete sostituire il burro di cacao con un quadratino di cioccolato fondente. Non preoccupatevi per il colore perché sulle labbra avrà un effetto diverso.

 

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: