Claudia Bellocchi, donna in politica in difesa delle donne

Claudia Bellocchi, Lega Nord e Presidente dell’Associazione Federale Donne Emiliane. Un numero Whatsapp e tante iniziative a difesa delle donne. Cultura e informazione con Gianluca Vinci, segretario regionale Lega Nord

Una lunga e interessantissima chiacchierata con Claudia Bellocchi – a causa dell’ennesimo attacco hacker non siamo riusciti a mandarla online immediatamente -. Una giovane e grintosa donna della politica, innamorata del suo territorio, l’Emilia, al quale dedica tutte le sue forse. Nominata Presidente dell’Associazione Federale Donne Emiliane e con il supporto di Gianluca Vinci, Segretario regionale del Carroccio, ha istituito un numero Whatsapp attivo 24/7 dove le donne emiliane possono sempre trovare sostegno.

L’Associazione Federale Donne Emiliane  e #Difendiamoci

L’associazione, spiega il Segretario Vinci, è nata per dare voce a tutte quelle donne che vogliono diventare parte attiva nel cercare una soluzione al problema sicurezza.

In Emilia Romagna i dati riguardanti la violenza sulle donne non sono affatto confortanti, da un monitoraggio del 2015 si evince:

Fra il 1° gennaio e il 31 dicembre del 2015, le donne accolte dai 13 Centri antiviolenza che hanno partecipato alla rilevazione sono state complessivamente 3354. Fra di esse, coloro che hanno subito violenza sono 3059 pari al 91,2% di tutte le donne accolte. Il 4,9% – in totale 163 donne – ha preso quindi contatto con un Centro antiviolenza nel corso dell’anno per altre ragioni: per una richiesta di informazioni; per la presenza di un disagio o di una sofferenza, spesso legata alla relazione con il partner; a volte per chiedere una consulenza legale, soprattutto in caso di separazione.

Quello che è certo è che non ci si può fermare a riflettere su questa piaga solo l’otto marzo. Questo è ben chiaro a Claudia Bellocchi, che dice

Abbiamo istituito il numero whatsapp – 3343862190 per l’Emilia- che non centra nulla con l’otto marzo … è un modo di tendere una mano a tutte quelle donne per il problema grave che sta emergendo in Emilia.

La video intervista con Claudia Bellocchi aiuta a far luce sull’iniziativa del numero e sulle molte altre che saranno organizzate a tutela delle donne.

Sheyla Bobba

Classe 1978.

È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: