Centenario Prima Guerra mondiale Concerto Et in terra pax

Nel centenario della Prima Guerra mondiale e in concomitanza con il Giorno dell’Unità nazionale e Giornata delle Forze Armate, la musica diffonde un messaggio di speranza con il concerto “Et in terra pax”

In programma martedì 4 novembre 2014, alle ore 21.00, nel Salone Grand-Paradis del Centro Congressi Billia di Saint-Vincent.

Realizzata con la collaborazione del Consiglio regionale della Valle d’Aosta e del Comune di Châtillon, l’iniziativa è organizzata dal Corps Philharmonique de Châtillon, diretto dal Maestro Davide Enrietti, che proporrà musiche incentrate sulle tematiche della guerra per esaltare valori fondamentali, quali la libertà e la pace.

La serata, presentata da Barbara Compagno Zoan, sarà arricchita dalle riflessioni e dai ricordi di Cesare Dujany, Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società contemporanea.

Il programma prevede l’esecuzione di due composizioni del valdostano Fulvio Creux, “La voce del silenzio” (alle trombe Davide Albanese e Roberto Borra, voce recitante Luca Corti) e “Le scarpe al sole” (alla fisarmonica Alex Danna), seguite da “Et in terra pax” di Jan Van der Roost (voce recitante Luca Corti), “Miss Saigon” di Claude Michel Shönberg e Alan Boublil (arrangiamento di Johan De Meij) e ” La vita è bella” di Nicola Piovani (trascrizione di Claudio Mandonico), che vedrà la partecipazione del Coro degli allievi della Scuola di Musica.

Il Corps Philharmonique di Châtillon, diretto dal 1993 dal Maestro Davide Enrietti, è composto da una sessantina di elementi, la maggior parte di giovane età.  Nato nel 1780 con l’appellativo di “Musiq ue”, una tra le poche formazioni italiane risalenti al XVIII secolo, ha segnato tutti gli avvenimenti importanti di Châtillon e delle località limitrofe. Negli anni più recenti, il Corps Philharmonique ha dedicato molta attenzione alla formazione del proprio organico e al confronto dei propri programmi con altre realtà, italiane ed europee, effettuando stage con Maestri di comprovata esperienza e partecipando a scambi con bande musicali e a rassegne internazionali. Ha realizzato due registrazioni su cd e ha pubblicato un libro sulla sua storia dal 1780 ai giorni nostri. Nel 2010, in occasione della ricorrenza del 230° anno dalla sua fondazione, ha commissionato al compositore spagnolo Ferrer Ferran il brano “Acqua alpina”. Tra i numerosi concerti, si segnalano l’esecuzione nel 2013 sulle sponde del lago Gabiet a 2300 metri di altitudine di una riduzione dell’opera Traviata di Verdi sotto la direzione del Maestro Fulvio Creux, mentre nel 2014 nella stessa località ha realizzato lo spettacolo “Divina Commedia” con la collaborazione della Fondazione Natalino Sapegno.

Tra gli impegni del Corps Philharmonique si annovera anche l’organizzazione della propria Scuola di Musica.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: