La Carmen di Bizet in scena al Teatro Comunale di Cagli - SenzaBarcode

La Carmen di Bizet in scena al Teatro Comunale di Cagli

Venerdì 13 aprile, alle ore 21, la Carmen di Bizet andrà in scena al Teatro Comunale di Cagli, che chiude il cartellone ufficiale con una serata dedicata all’opera lirica.

Venerdì 13 aprile si chiude il cartellone ufficiale del Teatro Comunale di Cagli con una serata dedicata alla grande opera lirica. In scena Carmen, opéra-comique in quattro atti di Georges Bizet su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy. Carmen è sicuramente tra le opere più amate dal pubblico, rappresentata con successo sui palchi di tutto il mondo. A Cagli viene proposto un nuovo allestimento dell’opera, con un cast molto ampio di musicisti, cantanti e ballerini.

Con l’Orchestra Raffaello diretta dal Maestro Stefano Bartolucci, sono in scena il Coro Lirico della Regina di Cattolica e il Polifonico Cantori della Città Futura di Vallefoglia. La direzione è affidata al Maestro Gilberto Del Chierico. Presente anche il Coro Voci Bianche Volponi diretto da Antonella Perrucci. Le coreografie sono a cura del Corpo di Ballo Accademia A. Bartolacci di Riccione. La regia è di Francesco Corlianò. L’opera narra la travolgente e drammatica storia di amore tra Don José, militare devoto alla patria, e Carmen, sensuale gitana che vive facendo la sigaraia, ambientata nella Siviglia del primo ‘800. Una vicenda piena di passioni e contrasti, che porteranno a un tragico finale.

Carmen è sicuramente il capolavoro di Bizet, un’opera affascinante, ricca di invenzioni musicali, con melodie meravigliose, morbide e sensuali

Diversi brani musicali della Carmen sono popolarissimi come ad esempio l’aria del Toreador e la famosissima Habanera. Julija Samsonova-Khayet interpreta la protagonista Carmen, mentre Matteo Sartini è il soldato Don José. In scena anche Alina Godunov, Daniele Girometti, Luca Giorgini, Arielle Carrara, Margot Canale, Carlo Giacchetta, Patrizio Saudelli e Ken Watanabe.

I biglietti sono disponibili sia al botteghino che online. Per informazioni è possibile consultare il sito del Teatro

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected] e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: