Workshop Arti Marziali, insieme contro la Mitofusina2

Dalla collaborazione delle due Scuole di Arti Marziali di Roma, Takemusu Aikido Roma e Wu De Martial Arts Academy, nasce il I Workshop Arti Marziali. Aperto a principianti, praticanti esperti ai principianti assoluti.

Il I Workshop Arti Marziali si terrà domenica 22 aprile dalle 8.45 alle 12.20 presso la palestra Takemusu Aikido, a Roma Lungotevere Dante, 313. Equilibrio, forza, movimento, stabilità sono tra i principi comuni alle arti marziali in Aikido, Goju-Ryu Karate-do e Judo. L’appuntamento di domenica è l’occasione per conoscere questi e altri aspetti delle Arti Marziali e, per i praticanti esperti, una imperdibile opportunità per ampliare il proprio bagaglio di conoscenze tecniche elevando il grado di osservazione.

Progetto Mitofusina2

Per unirsi non solo contro “persone cattiva” ma verso un “male cattivo”. Il ricavato non sarà destinato agli organizzatori o ai maestri, ma devoluto interamente al Progetto per la Ricerca e la Terapia delle Neuropatie ereditarie da Mitofusina2. Ad oggi, purtroppo, non è disponibile nessuna terapia risolutiva per questa patologia e pochissimi sono i gruppi di ricerca in tutto il mondo che si occupano di studiare questa malattia. Gli obiettivi del Progetto di ricerca sono essenzialmente due:

  • approfondire le conoscenze dei meccanismi responsabili della malattia: cosa succede nelle cellule dei pazienti e quali sono le differenze tra le cellule dei pazienti e quelle dei soggetti sani
  • sviluppare una possibile strategia terapeutica.

Accanto allo studio delle cause della patologia, il progetto di ricerca ha lo scopo di sviluppare un possibile approccio terapeutico per la CMT2A, attualmente non disponibile.

Come partecipare al I Workshop Arti Marziali

È necessario contattare una delle due Scuole, la Takemusu Aikido Roma – cell. 3281858044, email: [email protected] – o Wu De Martial Arts Academy – tel. 06 50513668, email: [email protected] per essere inseriti nella lista partecipanti. Tutti i contatti anche sul sito ufficiale del Workshop Nell’occasione è possibile dare anche la propria adesione per la cena.  La registrazione avverrà tra le 8.45 e le 9 del 22 aprile presso la scuola Takemusu Aikido Roma in Lungotevere Dante, 313, zona Marconi. Se non si possiede  un keikogi (quello che viene erroneamente chiamato kimono) ci si può presentare in abbigliamento sportivo. Se non esperti, l’evento è sconsigliato per ragazzi con meno di 14 anni.

La quota di partecipazione per persona è di dieci euro, che dovrà essere versata da ciascun partecipante direttamente ai rappresentanti delegati, presenti in loco, di Progetto Mitofusina2 ONLUS. Le famiglie potranno corrispondere una quota ridotta (15 euro per 2 persone, 20 per 3, 25 per 4).

Gli insegnanti

I principi fondamentali alla base delle Arti Marziali giapponesi saranno illustrati in tre sessioni da Goffredo Vellucci Sensei (Judo), Marco Pellegrinotti (Karate), Marco Briolini (Karate),  Giacomo Lepore (Karate) e Carlo Cocorullo Sensei (Aikido).

Goffredo Vellucci, Maestro V Dan di Judo, che insegna presso la Scuola Wu De  Martial Arts Academy di Roma.

La componente del Karate tradizionale (stile Goju-ryu di Okinawa – che si può definire quello seminale e meno contaminato del Karate, nativo di Okinawa) è espressa dalla Scuola Wu De Martial Arts Academy ed è costituita da Marco Pellegrinotti, IV Dan FIJLKAM, Giacomo Lepore, IV Dan FIJLKAM (esperto nonché insegnante di altre arti marziali, yoga e Calisthenics) e Marco Briolini, III Dan e Allenatore CSEN.

Marco Pellegrinotti è un medico endocrinologo che studia da sempre il Karate tradizionale. Marco Briolini è un ingegnere edile e appassionato studioso di Arti Marziali in tutte le loro forme. Giacomo Lepore è un colto dottore in lettere e ha una profonda e vasta formazione tecnica nei campi delle Arti Marziali, sport da combattimento e fitness (visita il suo sito cliccando qui). Tutti e tre vantano esperienza pluridecennale.

​Carlo Cocorullo è Maestro IV Dan ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI) di Aikido, Reponsabile Nazionale ASI Aikido e fondatore del Dojo Takemusu Aikido Roma. Formatosi nella scuola Iwama-Ryu (Saito Mohiriro Sensei), segue Massimo Aviotti Sensei (VI Dan), che gli ha consegnato la qualifica di Istruttore Aikikai (shidoin). Carlo, oltre a dedicarsi a tale attività, è un ingegnere informatico.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: