Angelo Branduardi all'Auditorium Parco della Musica - SenzaBarcode

Angelo Branduardi all’Auditorium Parco della Musica

Giovedì 12 aprile, alle ore 21, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, sarà in concerto Angelo Branduardi insieme alla sua storica band.

Un altro grande appuntamento all’Auditorium Parco della Musica. Angelo Branduardi si esibirà nella Sala Sinopoli giovedì 12 aprile, alle ore 21, insieme alla sua collaudata band. “Camminando, camminando, riprendo a viaggiare col mio gruppo”, racconta Angelo Branduardi. “Alla sezione ritmica, ormai ultra collaudata, formata da Antonello D’ursoDavide Ragazzoni e Stefano Olivato si è aggiunto l’elemento nuovo, la sorpresa, Andrea Pollione, al pianoforte e tastiere. Questi concerti saranno basati sui miei brani più famosi, i cosidetti hits, che nel corso della mia ormai lunga carriera, sono diventati veramente numerosi. Ce ne sarà per tutti e nessuno resterà deluso perciò, a presto!”

Con queste parole il cantautore dà appuntamento ai suoi estimatori, per un esclusivo concerto all’Auditorium Parco della Musica

Angelo Branduardi è nato a Cuggiono, vicino a Milano. Quando aveva pochi mesi la sua famiglia si trasferì a Genova e lì, presso il Conservatorio Niccolò Paganini, Angelo conseguì il diploma di violino. Debuttò come solista con l’orchestra del Conservatorio.  All’età di quindici anni Angelo Branduardi si trasferì di nuovo, questa volta a Milano, e qui si iscrisse all’Istituto Tecnico per il Turismo. Qui conobbe ed ebbe a lungo come insegnante il grande poeta Franco Fortini.

In seguito si iscrisse alla Facoltà di Filosofia ed in quel periodo cominciò a comporre, musicando i testi dei suoi autori preferiti. Confessioni di un malandrino, dal poeta russo Esenin, ancora oggi una delle sue canzoni più famose, risale infatti a quegli anni. Agli inizi dagli anni settanta, Angelo conobbe Luisa Zappa, che sarebbe poi diventata sua coautrice, oltre che sua moglie. Dall’album di debutto del 1974 la storia di Angelo Branduardi è una storia fatta di canzoni che fanno ormai parte della nostra storia musicale.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: