Ancora due settimane per la decisione del Tar. Il Lazio attende

Oggi l’Ansa pubblicava

LAZIO: 2 SETTIMANE PER DECISIONE TAR SU NUMERO CONSIGLIERI

RICORRENTI, SULLA RIDUZIONE QUESTIONE ALLA CONSULTA (ANSA) – ROMA, 7 MAR – Si dovranno attendere almeno due settimane per conoscere la decisione del Tar del Lazio sulla questione del numero dei consiglieri eletti alle Regionali nel Lazio. Oggi udienza di merito sui ricorsi proposti da Radicali e Verdi, i giudici della II sezione bis si sono riservati di emettere a breve le loro sentenze. I ricorrenti hanno chiesto la rimessione della questione alla Corte costituzionale per valutare la legittimita’ del decreto dell’ex presidente Renata Polverini che ha ridotto a 50 il numero del consiglieri. (ANSA).

tar

E ancora

LAZIO: 2 SETTIMANE PER DECISIONE TAR SU NUMERO CONSIGLIERI (2)

(ANSA) – ROMA, 07 MAR – ‘Bisogna valutare se e’ costituzionalmente legittimo che una decreto, ovvero un atto amministrativo, possa ridurre il numero dei consiglieri regionali’. Questo quanto sostenuto dai legali diRadicali e Verdi nel corso della discussione del ricorso nel corso della quale hanno chiesto al Tar di rimettere la questione alla Corte costituzionale. Lo scorso 15 gennaio il Tar stabili’ che alle consultazioni elettorali del 24-25 febbraio scorsi si dovesse votare nel Lazio per eleggere 50 consiglieri regionali. Furono respinte quindi le richieste con le quali Radicali e Verdi sollecitavano la sospensione del decreto con il quale l’ex presidente Polverini aveva ridotto da 70 a 50 i consiglieri da eleggere. ‘In questa fase – scrivevano i giudici – occorre avere particolare riguardo alla necessita’ di non pregiudicare le esigenze di certezza inerenti al procedimento elettorale in corso’. I Verdi annunciarono subito appello al Consiglio di Stato, i cui giudici confermarono la decisione del Tar, fissando in 50 i consiglieri regionali da eleggere nel Lazio. Anche in questo caso i giudici ritennero che ‘nella contrapposizione di tutti gli interessi’ apparisse ‘sicuramente prevalente quello pubblico all’effettivo svolgimento della competizione elettorale’.(ANSA).

Se avete seguito SenzaBarcode nei giorni precedenti sapete che abbiamo già parlato del ricorso al Tar circa il decreto dell’ex presidente Polverini, ricorso che fu presentato a Gennaio -cui l’Ansa si riferisce- e della recente denuncia della Lista civica Storace Presidente, che accusava la lista Lega Centro di essersi comportata da civetta.

Elezioni da rifare? Ancora non lo sappiamo! Per oggi era attesa la decisione del Tribunale Amministrativo del Lazio, ma dovremo aspettare ancora due settimane. SenzaBarcode vi promette che non lascerà passare questo tempo nel silenzio, indagherà e vi manterrà informati.

Sheyla Bobba

Classe 1978.

È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: