Adozione alle coppie omosessuali. Il primo si

adozione-coppie-gayLa Corte Strasburgo dice sì all’adozione del figlio del partner da parte di una coppia gay.

“Nelle coppie omosessuali i partner devono avere il diritto ad adottare i figli dei compagni, cosi come avviene per le coppie eterosessuali non sposate. L’ha stabilito la Corte europea dei diritti umani in una sentenza emessa su un ricorso presentato da una coppia di donne austriache e dal figlio di una di loro”.

Tutto parte dall’Austria accusata di aver violato i diritti degli interessati (due donne che nel 2005 hanno concluso un accordo di adozione per creare un legame legale tra il minore e la compagna della madre) perché li ha discriminati sulla base dell’orientamento sessuale dei partner, visto che in Austria l’adozione dei figli dei compagni è possibile per le coppie eterosessuali non sposate.

La notizia meravigliosa è che questa sentenza vale per tutti gli stati mebri dell’Unione Europea!

Matrimoni, adozioni … “elezioni”, l’Italia come si comporterà? Siamo tutti curiosi! Intanto la Cdu del cancelliere Angela Merkel, ha aggiunto, “è chiaramente in ritardo rispetto alla societa’”.

Finalmente le porte mentali si stanno aprendo alla realtà, i retaggi stanno scomparendo a poco a poco, è un grande traguardo questo, che noi di SenzaBarcode siamo felici si sostenere!

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: