A Montecitorio entra il Movimento 5 Stelle e ci rilasciano un' intervista

Proteste e speranze, a Montecitorio entra il Movimento 5 Stelle e un esponente ci rilascia un intervista e la gente è in fermento per riuscire a cambiare la situazione politica in Italia.

Montecitorio il movimento 5 Stelle

“Ora devono fare qualcosa. Ora sono costretti ad aiutarci”

Si ripetono queste frasi, si rincorrono una con l’altra, le labbra di tutti loro tremano; la rabbia d’essere ancora in piazza, ancora al freddo, ancora a supplicare attenzione. I cassaintegrati Eutelia, i mobilitati della Zecca dello stato, i disoccupati e i pensionati del quale appena ieri abbiamo scritto nero su bianco le loro proteste pubblicando una loro lettera chiara e potente . Sono molti qui a Montecitorio. In attesa che i neo eletti grillini facciano un passo e che quindi anche a Montecitorio entra il Movimento 5 Stelle.

 “Io ho fiducia, erano 15 anni che mi ero disinnamorato della politica ma ora sono tornato a votare e, come tutto il mio paese nelle Marche, ho votato M5S“.

Lo dice Saverio, tenendo in mano un cartello che da una parte dice ” Francesco I Papa” e dall’altra cerca l’attenzione dei neo eletti

Sono qui per conoscere quelli marchegiani! E non dobbiamo chiamarli Onorevoli! Neanche loro lo vogliono!

 

Intervisto anche un grillino, Nicola La Penna, era con altri qui a favore di camera, in posa reggendo con altri lo striscione del Movimento 5 stelle dell’Abruzzo; al suo fianco un grillino mascherato -il volto bianco e sorridente del protagonista di V per vendetta- chiedo una dichiarazione e chiede “per quale tv?” E io gli rispondo che SenzaBarcode è proprio come piace a loro, web e senza padrone, ci pensa e dice no e si rivolge a Nicola dicendo, vai tu? E quindi, tra poco, vi forniremo anche l’esclusiva intervista al grillino!

 

Gianluca Peciola, portavoce di Roma futura, ci racconta perché di questa manifestazione, al fianco dei cassintegrati, degli esodati, al fianco della piazza. A lui chiedo anche altro, il suo approccio a “temi” di SenzaBarcode e lo ritrovo sostenitore di ogni nostra battaglia -al fianco anche di Rita Bernardini-  appoggia Diego Sabatinelli per la LID ed è pronto a collaborare per raggiungere obbiettivi etici e di diritto civile.

 

Noi restiamo qui a Monte Citorio, attendiamo la carrellata dei neo eletti e in serata vi forniremo il servizio.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

4 pensieri riguardo “A Montecitorio entra il Movimento 5 Stelle e ci rilasciano un' intervista

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: