Cronaca

Pet Carpet Film Festival: ha vinto la solidarietà

Pet Carpet Film Festival: ha vinto la solidarietà alla kermesse dove si entra gratis “pagando” con cibo e farmaci da donare agli animali in difficoltà. Emozioni, tanti ospiti e i primi classificati con le dolcissime storie a 4 zampe.

Grandi emozioni alla sesta edizione del Pet Carpet Film Festival. L’unica kermesse cinematografica e solidale alla quale si entra gratis perché si “paga” portando scorte di cibo o farmaci da donare alle associazioni che si occupano di animali in seria difficoltà. È la mission solidale di questo festival a quattro zampe, con le ali e con la coda. Storie di uomini e animali, legami indissolubili, gesti del cuore e atti eroici per la sesta edizione della rassegna cinematografica internazionale, ideata dalla giornalista Federica Rinaudo che cura anche la direzione artistica, e che si è svolta quest’anno il 6 e 7 ottobre alla Casa del Cinema di Roma, nella sala Cinecittà.

Centinaia i corti arrivati alla manifestazione, patrocinata da Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Croce Rossa Italiana, Fnovi, Anmvi e conla collaborazione di Anas (Gruppo Fs Italiane), che ha selezionato i mini film finalisti. Un festival speciale nato per raccontare l’impegno dei volontari di numerose associazioni, le difficoltà quotidiane dei pet meno fortunati, le storie degli eroi a quattrozampe protagonisti nelle operazioni di soccorso e tutti gli sforzi che permettono spesso un importante lieto fine per la tutela dell’ambiente e delle sue creature.

Tra le novità di questa edizione, la cui regia è affidata a Pietro Romano, un premio alle scuole e ai laboratori a tema green portati avanti con l’entusiasmo di studenti e insegnanti

Ad aggiudicarsi il riconoscimento l’istituto comprensivo “Enzo Drago” di Messina. Sul palco, ad affiancare la direttrice artistica nella conduzione, divisi nelle due serate, Enzo Salvi, Beppe Convertini e Cinzia Leone. Premio “Una vita a quattro zampe” assegnato a Garrison. Tra i vari appuntamenti del Pet Carpet, che si realizza grazie al sostegno delle realtà Pet Store Conad e Vitakraft, l’omaggio a Cicci (uno tra i cani più anziani del mondo scomparso recentemente a 24 anni),la presenza delle unità cinofile di Polizia e Carabinieri e tanti altre toccanti sorprese a due e quattro zampe, con le ali e con la coda. La serata iniziale ha visto la presenza della Fanfara a Cavallo dell’Arma dei Carabinieri, con il cagnolino testimonial “Briciola”, che ha dato vita a un meraviglioso concerto all’esterno della Casa del Cinema.

Tanta curiosità attorno al Camper Azzurro della Polizia con i percorsi e le attività incentrate sull’importanza della sicurezza stradale. La giuria di personaggi dello spettacolo, della cultura del giornalismo, del mondo veterinario, ha decretato alla finale il vincitore assoluto: miglior corto 2023 “Sliding Dog” di Doroti Polito e la collaborazione del comune di Alassio, con un messaggio dedicato all’importanza di portare i cani anche in vacanza.

Primo nella sezione Mondo Quotidiano: “La storia di Amelie” dell’associazione “La Voce dei Conigli” di San Pietro in Cariano (Verona), primi nella sezione Docu Pet “Gioia della diversità” dell’associazione Rotelle nel cuore operativa nella località di Villa d’Adda in provincia di Bergamo.

Vari i premiati nelle altre sezioni

Momento speciale anche con un cantoniere dell’Anas invitato sul palco per raccontare la storia di un dolce cagnolino salvato sulla strada e di tutti quelli che ogni 5 giorni vengono tratti in salvo dai cantonieri che spesso gli trovano anche una famiglia. Riconoscimento speciale all’associazione “Passione Pappagalli Free Fly” che si occupano di far volare liberi i volatili. 

Standing ovation per i ragazzi del musical “AbracaDown” che hanno dato vita a un balletto contro i luoghi comuni che penalizzano umani e animali. www.petcarpetfestival.it

error: Condividi, non copiare!