Arte e Cultura

Alla libreria Albatros di Cento Il passo della gatta

Un successo annunciato quello di Mirella Bonora con il suo Il passo della gatta per Argentodorato editore. Appuntamento a Cento.

L’amore per Ferrara e una storia mistica e appassionante con un finale mozzafiato. Il primo romanzo di Mirella Bonora è una storia che si insinua nella mente del lettore e affascina proprio come una gatta che dribbla tra fusa, graffi e sentimenti. Tutto si svolge nella città dell’autrice, Ferrara, luogo che ama profondamente e che nel libro non si limita a essere cornice, ma piuttosto palco dell’intera vicenda. 

Alla libreria Albatros di Cento, sabato 20 maggio dalle 17, sarà possibile incontrare Mirella Bonora per una chiacchierata, ricevere una copia autografata e leggere insieme alcuni passaggi del romanzo.

Sinossi Il passo della gatta

Corinna, art dealer newyorkese di successo, accetta controvoglia l’incarico dai contorni incerti che sua nonna, capo della holding di famiglia, le affida. Tornerà a Ferrara, città che detesta, e curerà l’acquisizione di una singolare collezione d’arte, seguendo istruzioni piuttosto enigmatiche. A Ferrara si imbatterà nei fantasmi di un passato dolceamaro e mai risolto, combatterà nemici inaspettati e subirà le bizzarrie del caso, che la porrà sulla strada di Daisy, brillante studentessa universitaria con lo spirito da detective, e dei suoi amici.

Un libro misteriosamente scomparso, una storia d’amore appartenente a un’epoca passata e una serie di indizi nascosti daranno vita a una vera e propria caccia al tesoro dai risvolti inattesi; sullo sfondo, una Ferrara raccontata da una prospettiva insolita, quella delle ville Liberty e del quartiere novecentesco, custode e memoria di un segreto che in qualche modo lega le due giovani. 

Un’avventura che si snoda tra presente e passato e conduce inevitabilmente al cuore medievale della città, dove segreti di famiglia attendono di essere rivelati. 

Mirella Bonora nasce a Ferrara nel 1974 e vive da sempre nello stesso quartiere

Laureata in Scienze dell’Educazione, coltiva sin da bambina una smodata passione per la scrittura, un vivo interesse per la storia e un amore viscerale per la sua città. Dopo diverse esperienze di insegnamento in ambito scolastico e nel mondo della formazione, mette in pausa la vita professionale e si dedica a tempo pieno alla famiglia e a i figli, scrivendo di tanto in tanto articoli di costume in periodici a diffusione locale e nutrendo con la stessa dedizione libreria e giardino, con scarsi risultati per quest’ultimo.

Nel 2020, durante la pandemia, un suo racconto vince il concorso “Città silenziose” della Casa editrice Argentodorato di Ferrara. Il passo della gatta è il suo primo romanzo.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!