Arte e Cultura

Sergio Sinesi, a Milano per Il segreto di Lübeck

Parte da Milano il tour dello scrittore Sergio Sinesi che, per Argentodoato Editore, firma l’ultimo libro, Il segreto di Lübeck.

Dalle 18, alla libreria Incipit23, in via Casoretto 42, sarà presentato il poliziesco che si svincola tra Bach e i nazisti, tra assassini di prostitute e intelligenza artificiale. Un testo affascinante, mai scontato e ben scritto che Sergio Sinesi porta nella città meneghina per la prima volta giovedì 23 marzo.

Sinossi

Un commissario di polizia, impegnato con gli omicidi che riguardano le prostitute del luogo, viene coinvolto da Georg Bauer, un ex imprenditore tedesco cieco a causa del delirio nazista, nelle indagini su altrettante uccisioni di alcuni scienziati, avvenute in Europa. Bauer sostiene l’esistenza di un legame tra gli ultimi crimini e quelli documentati all’epoca di J.S. Bach. Ne è prova la lettera, in suo possesso, che il violoncellista J.M. Lübeck scrisse 1791, raccontando della sua vita in fuga subito dopo la morte violenta del suo più caro amico, della quale fu testimone. L’assassinio e gli altri che seguirono durante la sua esistenza, riferiva Lübeck nella lettera, erano firmati anch’essi con il numero consecutivo delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach; Bauer, prendendo a spunto quella lettera del 1791, sostiene che un serial killer dei tempi attuali emuli quello per via della firma lasciata sulle vittime.

Il commissario lavorerà in conseguenza su due fronti, e durante la caccia all’assassino delle prostitute metterà in pericolo anche l’incolumità di Aria, la sua nuova compagna. Scoprirà che gli scienziati uccisi elaboravano, in competizione tra loro, un’intelligenza artificiale così sofisticata da interagire con l’uomo. Tra i concorrenti in questa gara per il dominio del pianeta, si distingue un’organizzazione criminale, che pare anche una setta, o chissà cosa. Con l’aiuto di Aria, di Bauer e di Braunschweig, uno scienziato idealista di Ulm, esperto di robotica, troveranno la relazione che lega le morti iniziate ai tempi di Lübeck e continuate fino ai tempi attuali. Compiuto l’ultimo omicidio firmato con l’ultima variazione, trovano l’ennesimo, enigmatico messaggio: cercando troverete.

L’autore

Sergio Sinesi, pugliese di origine, milanese d’adozione, ex dirigente, si è cimentato nella scrittura nel 2013, subito dopo la pensione. Oltre a Il segreto di Lübeck, ha all’attivo due altri romanzi, In bianco e nero (VJ Edizioni, 2018) e La vita che sfugge (Montag, 2020). Diversi racconti si sono classificati ai primi posti nei concorsi nazionali.
Recentemente la raccolta di racconti Un attimo che mi sposto è risultata 1° classificata al VII Premio Letterario Città di Siena 2022.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!