Marco Costantini a Casa Sanremo writers

Marco Costantini è il primo autore pubblicato dalla giovane Casa Editrice SBS Edizioni, nata in seno all’agenzia di promozione letteraria nell’estate 2022.

L’angelo di stoffa, di Marco Costantini, rappresenta quindi “un figlio” anche per SenzaBarcode. Uscito a ottobre 2022 il libro è già stato presentato diverse volte a Roma e in molte occasioni web, radio e tv. Casa Sanremo writers ha selezionato questo bel romanzo per la sua prestigiosa vetrina. Amicizia, famiglia, il Natale ma soprattutto i nonni. I valori fondamentali che Marco riconosce in una famiglia, l’amore, la perseveranza e la libertà sono tutti nella sua storia.

L’angelo di stoffa è un omaggio alla famiglia e ai suoi valori. Qui troviamo molto di te, dei tuoi figli e dei tuoi sogni. Ci racconti il libro?

Il libro ripercorre la mia vita, la mia famiglia i miei trascorsi.  I valori della famiglia che cerco di mettere al centro della vita, come i nonni, io ricordo ancora i racconti dei miei nonni, così come i miei figli,  che hanno avuto la fortuna di averli conosciuti. Queste cose si sono perse, invece conoscere il passato della propria famiglia, ci farà conoscere le nostre origini per essere proiettato nel futuro.

“Se non fosse andato a trovarlo, forse non sarebbe successo nulla. Forse il vecchio avrebbe vissuto quella giornata dimenticandosi del suo passato, mettendo da parte anche le preghiere. Non erano servite a niente. O forse era la stanchezza a farlo ragionare così? Chiuse gli occhi e si abbandonò al sonno. Sua madre sarebbe rientrata di lì a poco e non voleva che si accorgesse che c’era qualcosa che non andava. Non le avrebbe raccontato nulla di quella giornata. Il pupazzo rotto era lì, sul comodino, si sarebbe ricordata che lo dovevano aggiustare insieme. Sì, forse era meglio così, si disse. Provò ad addormentarsi e gli venne in mente Rebecca. Non vedeva l’ora di rivederla”.

In questo passaggio del tuo libro ci sono molti elementi focali del libro, si denota anche la tua scrittura leggera ed incisiva. Quante storie racconti in realtà con L’angelo di stoffa?

Come ho detto prima, in questo libro cerco di raccontare la mia storia di famiglia, con le storie di Federico e Rebecca e zio Nello, ma in fondo voglio raccontare di me, di tutto il tempo che non ho potuto vivere con loro, delle perdite, della gioia… insomma quello che prima avevo ed ora rimane solo un ricordo indelebile.

Federico e Rebecca sono figure emblematiche, nella tua vita ma anche nel romanzo, credi che ci sarà un seguito raccontando di loro divenuti adulti?

Ci sto pensando,  spinto da mia moglie,  che leggendo il libro ha pianto molto, non conoscendo il mio passato,  ma vivendo il presente che è ritornare in quei luoghi dove il mio passato è stato vissuto, lei si è visto il libro davanti a sé.  Vuole che io scriva il seguito, ma per il momento l’Angelo di stoffa vive di luce propria.

Tre parole chiave per descrivere Casa Sanremo writers, per te!

Originalità. Curiosità. Viverlo, con la persona che amo.

Marco Costantini a Casa Sanremo writers il 8 febbraio. L’Agenzia di promozione è SBS Comunicazione.

Per acquistare il libroPer conoscere meglio Marco.

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: