Arte e Cultura

Lara Squarzoni e la grande magia della scrittura

Firmacopie per l’autrice di Argentodorato, Lara Squarzoni, alla Libreria Albatros di Cento – FR. Dalle 17 alla chiusura

Sabato 22 ottobre, dalle 17 e sino alla chiusura, presso la Libreria Albatros di Corso del Guercino 55/A, a Cento, sarà possibile incontrare Lara Squarzoni, promettente autorice in quota a Argentodorato Editore per parlare del primo volume della saga La resa degli dei. Lara sarà a disposizione di quanti vorranno entrare con lei nel magico mondo della scrittura, per vivere insieme le avventure di Leonor nel suo fantasy d’esordio Il confine.

In una recente intervista la ferrarese Lara ha dichiarato, a proposito del secondo romanzo già in stesura, nuovamente per Argentodorato: “Assieme alla protagonista, mentre lei compirà il suo viaggio, noi compiremo il nostro e forse ci domanderemo quali sono le nostre inclinazioni e i nostri doni e soprattutto, se li stiamo assecondando o se li abbiamo negati”.

Non resta che partecipare all’incontro di sabato 22 alla Libreria Albatros a Cento in Corso del Guercino 55/A. Regalare e regalarsi un libro è segno d’amore e l’inizio di uno splendido viaggio. La promozione di Lara Squarzoni è curata da SBS Comunicazione.

Sinossi La resa degli Dei. Il confine

Il dono di Leonor è un segno di preveggenza e potere; lo ha ricevuto in quanto retaggio di un antico patto tra la casata dominante e gli dei. Un giorno, però, quel dono si rivela ambito anche da altre casate, e una serie di eventi misteriosi funestano il mondo diviso tra il giorno e la notte. La sua vita cambierà e forse nemmeno gli dei, ai quali è votata, potranno salvarla da un destino ineluttabile.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!