Come vendere un’auto incidentata monetizzando

Vendere un’auto che è stata coinvolta in un incidente stradale non è una cosa facile, come ben sa chi si è trovato di fronte ad un problema di questo genere.

Soprattutto se la vettura è rimasta vittima di un sinistro dal quale è uscita in condizioni di assoluta precarietà. La soluzione è però abbastanza semplice ed è da ravvisare nei servizi di compravendita di questo genere di automobili sorti nel corso degli ultimi anni. Servizi i quali hanno eletto nel web il luogo ideale per un business che si sta rivelando molto proficuo ma che sono diffusi ampiamente su tutto il territorio italiano; anche nella Capitale, come dimostrano i molti servizi di auto incidentata Roma.

I compro auto incidentate

Basta concretamente collegarsi alla rete per reperire un congruo numero di compro auto incidentate. Aziende che sono disposte ad acquistare auto anche in condizioni molto precarie e a versare una somma in cambio al suo proprietario, il quale può così monetizzare e pensare magari ad acquistarne una nuova.
Perché queste società procedono all’acquisto di autovetture le quali possono presentare non pochi problemi?

Il motivo è molto semplice: gli acquirenti possono a loro volta trarre profitto dalle riparazioni effettuate in officine convenzionate le quali a loro praticano un prezzo inferiore a quello invece riservato al grande pubblico. Oppure dalla rivendita dei pezzi di ricambio che possono essere tolti al rottame acquisito su mercati secondari.

I vantaggi per il venditore

Se per l’acquirente il vantaggio economico è abbastanza intuibile, anche per chi vende la propria auto incidentata il ritorno è indubbio. Se la macchina è uscita semidistrutta dall’incidente, procedere alle riparazioni tese a rimetterla in strada può rivelarsi un vero salasso. Mentre affidarla ad uno sfascia carrozze nella migliore delle ipotesi non porterà in dote alcuna cifra di denaro da reinvestire per l’acquisto di un veicolo di ricambio.

A differenza di quanto accade coi compro auto incidentate al termine di una trattativa solitamente molto breve. Basta infatti collegarsi al sito dell’azienda e dare una sommaria descrizione dell’auto per fissare un appuntamento con un delegato della stessa, teso a capire se la descrizione fornita sia fedele. A questo punto l’azienda avanzerà la sua proposta economica che starà al proprietario del mezzo valutare. Il tutto senza alcuna perdita di tempo o inutili lungaggini.

Attenzione alle truffe

Naturalmente, quando si intavola una trattativa di questo genere occorre fare molta attenzione e cercare di individuare l’interlocutore giusto, in grado di dare il massimo di garanzie. Occorre cioè procedere coi piedi di piombo prima di portare a termine la contrattazione, in quanto anche questo settore è stato funestato nel passato, più o meno recente, dalle scorrerie di soggetti dediti esclusivamente al raggiro delle controparti. La cosa migliore, prima di intavolare la trattativa, sarebbe quella di prendere informazioni online sulla società che si intende contattare. Tra quelle che si propongono in tal senso, ce ne sono alcune in grado di rappresentare una garanzia assoluta, da privilegiare quindi se non si vuole correre rischi di alcun genere.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: