Fase Christmas Show con Attilio Fontana

Dal 27 dicembre al 2 gennaio al Teatro Lo Spazio, Fase Christmas Show. Di e con Attilio Fontana e Emiliano Reggente, Franco Ventura alle chitarre e Roberto Rocchetti al pianoforte.

Dopo essere stati i primi a debuttare alla riapertura dei teatri del 15 giugno 2020 con “FASE SHOW”, la maratona teatrale di nove repliche in tre giorni andata in scena al Teatro Lo Spazio che ha riscosso un bellissimo riscontro sia da parte del pubblico che della critica,  Attilio Fontana ed Emiliano Reggente  rilanciano con un nuovo progetto dall’atmosfera natalizia, tornando ad esorcizzare questa “Natalità 2.0” con la loro comicità elegante, brillante e musicale. Ancora una volta ospiti nel suggestivo teatro che ha sede nel cuore della capitale, Attilio ed Emiliano presentano dal 27 dicembre al 2 gennaioFase Christmas Show”.

Uno spettacolo che ha l’intento di continuare ad esorcizzare questo periodo che ci troviamo a vivere, e che acquista contorni ancora più anomali nella cornice natalizia.

Tra corse forsennate all’ultimo acquisto, addobbi, e canti natalizi. Non mancheranno gag, brani inediti, e l’ormai irrinunciabile “Fiaba” per i bambini di tutte le età.

Uno spettacolo brillante dove troveremo il decennale duo alle prese con il racconto del periodo più bello e complicato dell’anno, in cui si sa siamo tutti più buoni, o almeno dovremmo…

Lo spettacolo comprende una replica speciale  il 31 gennaio, ribattezzata per l’occasione “Fase Capodanno Show”, con cenone e brindisi per lasciarsi alle spalle insieme questo 2021 e dare un benvenuto colmo di speranza al 2022.  Accompagnati dal maestro Franco Ventura alle chitarre e Roberto Rocchetti al pianoforte .

Fase Christmas Show, Teatro Lo Spazio. Dal 27 dicembre al 2 gennaio ore 21, domenica ore 17.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: