Sos ricarica Tim: come funziona il servizio

Per i clienti di Tim che necessitino di ricaricare il proprio credito telefonico, l’azienda ha messo in campo SOS Ricarica.

SOS Ricarica di Tim è un servizio pensato per chi ha già provveduto ad attivare una delle offerte di telefonia mobile da essa proposte. Una soluzione di emergenza che propone l’anticipo del credito telefonico necessario per effettuare le operazioni di immediato bisogno e di restituire l’importo ricevuto con la ricarica successiva. In tal modo diventa possibile rimediare nell’ipotesi di credito limitato rispetto alle immediate esigenze.

Come si può attivare il servizio

Cosa occorre per poter attivare SOS Ricarica di Tim? Il modo più diretto per poterne usufruire è rappresentato dalla semplice comunicazione telefonica. Basta infatti rivolgersi al numero gratuito 40916 e ascoltare l’importo del credito residuo, che con ogni probabilità sarà vicino allo zero o pari ad esso. Il passo successivo sarà quello consistente nel seguire le istruzioni che vengono impartite in modo da inoltrare la propria richiesta.

Lo stesso operatore può anticipare in automatico la necessità una ricarica inviando al cliente interessato un SMS al fine di proporre l’importo della ricarica più rispondente al credito residuo. In tal caso, l’attivazione del servizio si limita ad una risposta positiva alla comunicazione ricevuta, con la ricarica immediata del credito necessario. Per quanto riguarda il pagamento di quanto ottenuto, il credito anticipato sarà aggiunto all’importo della ricarica successiva, insieme a 1,50 euro, cifra che rappresenta l’effettivo costo del servizio.

Cosa si può fare con Sos Ricarica di Tim

SOS Ricarica può essere fruito esclusivamente dai clienti di Tim che pagano il canone mensile tramite domiciliazione bancaria, oppure per mezzo di carta di credito e non utilizzano la modalità di ricarica automatica. Quali sono le operazioni possibili con servizio di ricarica proposto da Tim? Tutte quelle già rese disponibili dalla tariffa telefonica scelta. Quindi le chiamate, l’invio di SMS, la navigazione online o il rinnovo della propria offerta. Confermata l’attivazione del servizio, inoltre, diventeranno immediatamente disponibili anche le eventuali offerte aggiuntive che sono previste sulla linea.

Le limitazioni previste

Per chi è interessato all’attivazione di Sos Ricarica di Tim, va ricordato come il servizio sia sottoposto ad alcune limitazioni, da tenere presenti (per info maggiori leggi questa recensione di Sos ricarica di Tim):

  • la disponibilità esclusivamente ai clienti i quali abbiano già effettuato non meno di tre ricariche dopo la prima attivazione della propria tariffa di telefonia mobile;
  • l’impossibilità di procedere alla richiesta successiva senza ancora aver richiesto una ricarica completa con la totale restituzione del credito anticipato ricevuto;
  • ove si decida di cessare l’utenza o di passare ad un operatore concorrente, il credito residuo trasferito verrà decurtato dell’importo ricevuto non ancora restituito a Tim.

Foto di Jan Vašek da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: