Cronaca

Diego Rubiconti, chiede Ancora un po’

Ancora un po’ di musica o di amore, di tempo o di silenzio. Diego Rubiconti e la sua storia scanzonata, elegante, educata e appassionata.

Semplicità e dedizione, Diego Rubiconti mi trasmette queste sensazioni mentre lo intervisto per Pyros, il contenitore culturale della #WebRadioSenzaBarcode. Il suo singolo, Ancora un po’, anticipa il suo album d’esordio.

Classe ’91, di Civitanova Marche, comincia a studiare seriamente musica a 13 anni e non si è mai fermato. Oggi scrive anche testi, non solo per se, si occupa di tutto, anche dell’arrangiamento e della produzione.

“La mia principale attività e quella di insegnante di canto… lavoro anche nelle scuole elementari… ma ruota tutto intorno alla musica “racconta Diego. È uno dei fortunati, ma ha ragione, la fortuna non basta “pago l’affitto di casa mia e dello studio, non mi concedo molto… ma ritengo sia il prezzo giusto”.

Quando c’è la passione, quando quello che fai è la cosa che più vuoi fare al mondo allora no, nessun prezzo è troppo alto, ha ragione Diego Rubiconti! Questa è la sua pagina Facebook, dove potete trovare info, video e contatti.

Ecco la sia intervista

[spreaker type=player resource=”episode_id=19690643″ width=”100%” height=”200px” theme=”light” playlist=”false” playlist-continuous=”false” autoplay=”false” live-autoplay=”false” chapters-image=”true” episode-image-position=”right” hide-logo=”false” hide-likes=”false” hide-comments=”false” hide-sharing=”false” hide-download=”true”]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!