Dottor Clown, La magia del volontariato in scena a Roma

Cosa significa la parola “volontariato”? Che cos’è il Csv? Tutto questo lo si potrà scoprire in “Diamoci una mano… Così Si Vola!”, spettacolo scritto e realizzato dai Dottor Clown Belluno.

L’appuntamento è a Roma, sabato 8 giugno alle 21 presso il teatro Furio Camillo in via Camilla 44, e avrà ingresso libero. Nato per festeggiare i vent’anni di attività del Csv Belluno, promotore dell’evento, lo spettacolo godrà anche del patrocinio di Csv.net e Csv Lazio.

Si tratta di un inedito omaggio ai Centri di servizio per il volontariato e la solidarietà nazionali e ai tanti protagonisti che ne rendono possibile l’operato. Il copione, scritto da Erik Sacco Zirio, racconta il viaggio di un ragazzo brillante, cinico e atletico vestito di verde (naso compreso) e una ragazza simpatica, frizzante e un po’ pigra vestita di blu (naso e capelli compresi) alla scoperta del volontariato.

La buffa accoppiata decide di partire, dopo aver letto una notizia sul giornale:

un sorprendente equivoco, partito dalla lettura di un articolo, dà vita a vicende incredebili. Tra varie peripezie e disavventure, in volo ma anche a terra, i due incontreranno lungo il tragitto cinque personaggi a dir poco sorprendenti che aiuteranno a scoprire, tramite la loro personalità, la vera essenza del volontariato, il significato più vero e profondo del viaggio.

Una celebrazione della vera finalità dei Centri di servizio, dunque, letto dagli stessi volontari partecipi di un volontariato attivo anche attraverso il palcosenico ma non solo.

Al di là dello spettacolo teatrale, infatti, nel loro agire quotidiano, i Dottor Clown praticano la “terapia del sorriso” principalmente dentro i reparti pediatrici delle strutture ospedaliere e in tutti i luoghi dove il sorriso aiuta a stare bene.

Sostieni SenzaBarcode con una donazione!
La nostra associazione, il sito e la webradio sono totalmente autofinanziati.
Scegli il progetto che preferisci e diventa SenzaBarcode

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: