Il Ritorno al Giocatore nei giochi da casinò: mini guida

Che cosa è l’RTP? Definizione di RTP: dall’inglese Return to Player, il Ritorno al Giocatore.

RTP è un parametro importante al quale, nell’ambiente dei casinò online, i giocatori si riferiscono per indicare la percentuale di rimborso sul lungo termine – quindi dopo un numero elevato di giocate – alle slot machine e a qualsiasi altro gioco da casinò.

Per fare un esempio comprensibile, poniamo di giocare 1,000 euro ad una slot machine con un RTP teorico del 95,98% (qui un esempio), ci dovremmo aspettare un ritorno di oltre 950 euro, in premi.

Si tratta di un parametro importante da scoprire, perché indica il margine di profitto che si può trarre da un determinato gioco. Pertanto, più alto sarà l’RTP maggiori saranno le chance di vincere.

Le slot sono diverse

Per giocare online in modo responsabile e consapevole, bisogna sapere che le slot machine non sono tutte uguali e vanno quindi distinte. Uno degli elementi che più distingue le slot è proprio l’RTP, che può essere enormemente diverso a seconda della slot.

Per scoprire la percentuale teorica delle slot, ovvero il Ritorno per il giocatore che quella determinata slot consente, si può fare riferimento alle sezioni dedicate ai regolamenti dei giochi, i cui il gestore è tenuto ad indicare la percentuale di RTP di ogni singolo gioco proposto al pubblico.
Se l’RTP non fosse reperibile, si consiglia di cambiare gioco e piattaforma di gioco.

Ricordiamo che la trasparenza nelle informazioni è un aspetto essenziale ai fini della sicurezza ed è un indicatore importante dell’affidabilità del gestore.

L’RTP in relazione alla frequenza di vincita

Bisogna precisare che, ad un RTP elevato, non corrisponde in automatico l’aumento della frequenza delle vincite. Un ritorno al giocatore elevato, ad esempio del 100%, non sta ad indicare che quella slot paga con maggiore frequenza delle altre, ma che il gioco in questione tende a restituire quasi il totale della raccolta. In realtà, poi, dipende sempre dalla fortuna: al giocatore non è dato sapere se quella slot pagherà tanto ad un singolo giocatore oppure di meno a decine di utenti.

Solitamente, i portali di gambling riportano l’RTP calcolato su base mensile, che dovrebbe trovarsi all’interno di sezioni del sito intitolate “vincite per mese” o “probabilità di vincita”. Questo significa che l’RTP viene calcolato sulla base di quanto, in 30 giorni, è stato restituito ai giocatori attraverso le vincite. Quando si prende in considerazione un numero di giocate ridotto, il valore RTP può arrivare addirittura ad oscillare tra il 70 ed il 110% (indicando una perdita netta per il casinò nei 30 giorni di riferimento).

Quali slot assicurano un profitto?

Partiamo dal presupposto che nessuna slot può realmente garantire una vincita, poiché questo si tradurrebbe in una certezza di bancarotta per il casinò. La buona notizia è che ci sono slot machine che hanno un ritorno al giocatore talmente alto che forniscono maggiori possibilità di battere il banco/casinò.

Bisogna però usare l’RTP a proprio vantaggio, sfruttando anche le funzioni, i bonus e i vantaggi che ogni slot offre. Scegliendo con attenzione a quale slot giocare, si potranno ottenere dei risultati anche importanti sul fronte delle vincite.

I casinò game che tendenzialmente pagano di più

Prendendo come parametro di partenza l’RTP, vediamo quali sono le categorie di giochi che, su base statistica, restituiscono di più ai giocatori. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli stabilisce la soglia minima per ogni gioco da casinò, questo con l’obiettivo di porre dei limiti ben precisi ai margini di profitto dei gestori.
In termini legali, i valori minimi dell’RTP per le diverse categorie di casinò game sono:

• 80% per i giochi di carte in modalità torneo
• 90% per i giochi di abilità contro il banco/casinò
• 90% per i giochi di abilità con più giocatori
• 90% per i giochi di fortuna a quota fissa

Possiamo affermare che i giochi di abilità come il black jack o il poker cash tendono ad essere caratterizzati da RTP molto più elevati rispetto a giochi di fortuna come le slot machine.

RTP: curiosità

Le slot machine con nomi famosi hanno in genere un RTP basso. Questo perché, per svilupparle, i costi per l’utilizzo di grandi nomi e delle relative immagini sono molto elevati, quindi viene restituito un importo basso da questi giochi proprio per far fronte a queste spese.

Per concludere, è bene evitare slot machine con RTP particolarmente bassi, ad eccezione di due casi: quando il jackpot è sempre elevato e se si sta giocando con soldi bonus.

Ospiti SenzaBarcode

Il guest post è uno strumento per promuovere un blog, un sito web o un brand. Magari un canale social, un evento, una newsletter. In pratica è una pubblicazione che viene ospitata su SenzaBarcode.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: