Irregolari per legge, se ne parla a Trevignano Romano

Sicurezza e immigrazione alla prova della realtà. Irregolari per legge al Cinema Palma di Trevignano.

Il comitato Cittadinanza Consapevole ha organizzato, per sabato 23 marzo a partire dalle 9:30 presso il cinema Palma a Trevignano Romano, un incontro pubblico dal titolo Irregolari per legge. L’intento degli organizzatori è creare un momento di riflessione tra politici, operatori di settore e operatori culturali.

Avvalendosi delle testimonianze di persone e associazioni che ogni giorno vivono la realtà dell’immigrazione dell’accoglienza, proveranno a verificare il decreto divenuto legge alla fine dello scorso anno.

Quali sono le tendenze mediatiche e le percezioni sociali di un fenomeno complesso?

In collegamento Skype l’europarlamentare Elly Schlein, da sempre impegnata su queste tematiche, che porterà la visione Europea del problema. La cooperativa Eta Beta di Roma, che opera attivamente sul territorio nei processi di inclusione sociale a beneficio di cittadini appartenenti, anche, alle fasce svantaggiate, sarà presente insieme alla cooperativa Barikamà che porterà la diretta testimonianza di come si può passare dallo sfruttamento dell’imprenditoria.

Presente anche la fotografa e fondatrice dell’associazione Camera 21, Simona Filippini, e molti altri con testimonianze e interventi. L’evento sarà arricchito da contributi fotografici e video.

Irregolari per legge, si prefigge l’obiettivo di fornire elementi di riflessione sulle tematiche dell’immigrazione dell’accoglienza, tramite una narrazione alternativa.

Il docufilm Dove bisogna stare

prodotto e distribuito da ZaLab in collaborazione con Medici senza frontiere, sarà inserito nella programmazione del cinema Palma nei giorni precedenti e successivi all’evento. Qui le protagoniste sono “quattro donne che praticano l’accoglienza dell’Italia di oggi”. Si tratta di un documentario che “racconta di una possibile risposta a questi tempi cupi. Non racconta l’immigrazione dal punto di vista di chi sceglie di partire o è costretto a farlo: è innanzitutto un film su di noi, sulla nostra capacità di confrontarci con il mondo e di condividerne il destino”.

Venerdì 22 marzo alle 17:30, dopo la proiezione, incontro con il autore Stefano Collizzolli, in collegamento Skype.

Il comitato Cittadinanza Consapevole è un gruppo informale di cittadini dell’area del Lago di Bracciano che credono nella necessità di sperimentare quotidianamente un tipo di cittadinanza attiva è informata.

Maggiori informazioni alla pagina Facebook ufficiale.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: