Paola Scarsi, in mostra le Emozioni del Lago

Paola Scarsi, presenta le sue “Emozioni dal Lago”. Sabato 16 marzo dalle 17. Museo Civico Etrusco Romano, Trevignano Romano.

La mostra di Paola Scarsi si svolge con il Patrocinio del Comune di Trevignano Romano e di ARGALazio, Gruppo di specializzazione della FNSI cui aderiscono i giornalisti della Regione Lazio che si occupano di Ambiente, Territorio, Agricoltura, Enogastronomia, Turismo.

“Due sono le domande che mi vengono fatte quando dico di essermi trasferita dal centro di Roma a Trevignano Romano” racconta Paola Scarsi “Ma non è umido? Ma non è triste? Alla prima domanda rispondo che non è affatto umido, a differenza di Roma, come assai più autorevolmente di me ebbe ad affermare – qualche secolo fa – Paolina Bonaparte. Alla seconda provo a rispondere con queste fotografie: sole, pioggia, giorno, notte, alba, tramonto, estate, inverno, nuvole e cielo terso in un’esplosione di colori costantemente rinnovati senza soluzione di continuità. E ancora il lavoro e lo svago degli uomini, la voracità e la mitezza degli animali, l’amore e l’odio tra di loro.

Trevignano Romano e il Lago di Bracciano non sono MAI tristi. Anzi!

Al contrario sono fulcro catalizzatore di emozioni e di sentimenti. L’immagine che ho scelto per la locandina “Emma (questo il nome del gatto) e il cigno” vuole rappresentare il senso di unione tra animali apparentemente diversissimi e lontani, tra il lago e la riva, tra l’acqua e la terra, tra la terra e il cielo. Una metafora dell’unione e della solidarietà che dovrebbero appartenere a ciascuno di noi”.

Mario Rebeschini, giornalista e fotoreporter. Già presidente Associazione Italiana Reporters Fotografi

“Ha proprio ragione Paola Scarsi quando dice: “Qui tutti possono fare belle fotografie”. Vero, proprio come quelli che vanno due settimane in Africa scattando foto a leoni, impala, elefanti a feste folcloristiche organizzate per loro di cui una volta tornati a casa resteranno solo le foto e ricordi.
Ecco la differenza tra loro e Paola.

Paola è a Trevignano Romano, sul lago, 365 giorni all’anno con una finestra grande come lo schermo di un cinemascope dove può “godersi il film” estate inverno, giorno e notte, con sole e pioggia. Ma non è finita: Paola è anche una giornalista.

Appassionata di natura, che sa scrivere con la luce. Che non si ferma, come la maggioranza delle persone, a mirare il volo dei cigni e le loro battaglie per avere la femmina più bella. Quando vede il pescatore, un puntino nero in mezzo al lago, inizia ad immaginare la vita del puntino.

Di solito è una bella storia perché Paola è solare e ama la vita. Per questo mi piacerebbe che un giorno Paola – nella sua seconda mostra sul lago – portasse anche un libro sulle storie che ha immaginato non solo degli uomini del lago ma anche dei cigni, delle tartarughe, delle rondini e del gatto che parla con il cigno.

“Ho scattato tutte le foto con una macchina fotografica compatta, senza obiettivi intercambiabili e senza alcun accorgimento” racconta Paola

Non ho ‘trattato’ le fotografie, né con Photoshop né con le app gratuite che permettono con pochi passaggi di modificarle perché ritengo che lo scatto fotografico debba rappresentare “ciò che vedo qui e ora e come lo sto vedendo” e perché desidero dimostrare che questo luogo e questo lago sono talmente affascinanti e meravigliosi che (quasi) chiunque può scattare belle fotografie.

I miei più sinceri ringraziamenti vanno:

all’Amministrazione Comunale e a Trevignano Romano tutta per il supporto e per l’affettuosa accoglienza dall’inizio ricevuta. Ad ARGA Lazio, il Gruppo di specializzazione della FNSI cui aderiscono i giornalisti della Regione Lazio che si occupano di Ambiente, Territorio, Agricoltura, Enogastronomia, Turismo, di cui faccio orgogliosamente parte ed al suo presidente Roberto Ambrogi. Al “maestro” Mario Rebeschini, grande fotografo che mi ha sempre incoraggiato. Al laboratorio CenterColor che ha curato la stampa e il montaggio. A Eric che ha invano tentato di insegnarmi tempi e aperture. Ai miei vecchi e nuovi amici”.

All’inaugurazione intervengono:

  • Claudia Maciucchi, Sindaco di Trevignano Romano.
  • Luca Galloni, vice Sindaco di Trevignano Romano.
  • Sabrina Cianti, delegata cultura Comune di Trevignano Romano.
  • Roberto Ambrogi, presidente ARGA Lazio.
  • Emanuele Perugini, coordinatore Bracciano Smart Lake.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: