Enrico Nigiotti, in uscita il nuovo album e il tour teatrale

Enrico Nigiotti, al Festival di Sanremo con Nonno Hollywood, il 15 febbraio pubblicherà il suo nuovo album di inediti e darà il via al tour teatrale.

Da mercoledì 6 febbraio, è in radio e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming Nonno Hollywood, il nuovo singolo di Enrico Nigiotti. L’artista è in gara al 69° Festival di Sanremo e vincitore del Premio Lunezia per Sanremo. A dirigere l’orchestra per Enrico Nigiotti al Festival di Sanremo è il Maestro Federico Mecozzi, il più giovane direttore d’orchestra di questa edizione. Nella serata dei duetti, l’artista si esibirà con Paolo Jannacci e Massimo Ottoni. Inoltre è online il video del brano, regia di Fabrizio Cestari, che vede protagonista il cantautore livornese immerso nello splendido paesaggio dell’isola del Giglio.

Il brano Nonno Hollywood, scritto dallo stesso Enrico Nigiotti

Prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e arrangiato da Fabrizio Ferraguzzo e Enrico Bruni. È un brano introspettivo e autobiografico che, attraverso la perdita di una persona importante, racconta di una generazione odierna con abitudini e passioni differenti rispetto al passato. Il singolo è contenuto nell’edizione speciale del suo ultimo album di inediti Cenerentola e altre storie… L’album è in uscita il 15 febbraio. Oltre il brano sanremese, l’album conterrà anche un inedito dal titolo La ragazza che raccoglieva il vento, dedicata alla celebre poetessa e scrittrice Alda Merini. Al via da aprile anche il Cenerentola tour, il tour teatrale di Enrico Nigiotti. Sul palco l’artista sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

Queste le date del tour

3 aprile, la data zero al Pala Riviera di San Benedetto del Tronto, 4 aprile Teatro Duse di Bologna, 9 aprile Teatro Puccini di Firenze. 10 aprile Teatro della Concordia di Torino, 14 aprile Teatro Politeama Greco di Lecce, 15 aprile Teatro Acacia di Napoli. 17 aprile Teatro Toniolo di Mestre, 23 aprile Teatro Politeama Genovese di Genova. Il tour è una produzione Massimo Levantini per 1Day.

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese

Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma, Enrico Nigiotti compone due brani per il film La pazza gioia, per il regista pluripremiato Paolo Virzì. E nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con L’amore è. Il brano entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify. Lo porta fino alla finale del programma conquistando il disco di platino. I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i quali sono nate diverse collaborazioni. Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del Big Love Tour dei Simply Red.

Mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano Le due finestre, contenuto nel nuovo disco Fatti sentire. Il disco ha trionfato ai Latin Grammy Awards nella categoria Best Traditional Pop Vocal Album. Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano Ho bisogno di te, incluso nell’album Vita ce n’è. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album Cenerentola, anticipato dal brano Complici in duetto con Gianna Nannini. Nigiotti aveva già collaborato con la Nannini nel 2015, aprendo il suo tour Hitalia.Rocks. Complici è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio. A dicembre l’artista ha tenuto tre concerti a Milano, Livorno e Roma, date di anteprima del Cenerentola Tour che partirà ufficialmente in primavera.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: