E=me², Clelia Sedda al Teatro di Cagli

Venerdì 30 novembre alle ore 21, Clelia Sedda andrà in scena al Teatro di Cagli con E=me², uno spettacolo che al centro mette la nostra fallibilità.

C’è un comune denominatore tra sbagli, disguidi, equivoci, omissioni, difetti, malintesi e sviste? Sono tante le possibili domande sull’errore, questo evento ricorrente nelle nostre giornate che è il comune denominatore dell’intera umanità. Per provare a rispondere a queste domande,e a tante altre connesse al tema della nostra fallibilità, Clelia Sedda salirà sul palco del teatro di Cagli venerdì 30 novembre con il suo irresistibile spettacolo E=me². Uno show che vuole farci riflettere sui nostri errori attraverso l’ironia e il sorriso.

E=me2 spettacolo comico molto serio sugli abbagli che ci illuminano, guida il pubblico a cercare nuove possibilità nell’errore. A pensarlo come scarto creativo ed eccezione inaspettata che aiuta a chiarire un dubbio, a svelare un mistero. Lo spettacolo, brioso e divertente, invita a riflettere sulla poco compresa importanza dell’errore nella vita di tutti i giorni e anche in alcune delle scoperte più importanti.

Clelia Sedda, ha ideato e dirige l’Error Day giornata mondiale dell’errore che si tiene ogni anno a Bologna

Ha lavorato nella fucina di talenti di Zelig e ha fatto spettacoli in tutta Italia. Ha collaborato con Giovanni Cacioppo e Alessandra Berardi. É apparsa come Donna Clelia ed i suoi strani cappellini su Rai Due e in diversi film di Pupi Avati. Insieme a Clelia Sedda a fare lo spettacolo E=me² ci sono alcuni ospiti d’errore. A partire da Gianumberto Accinelli, l’originale consulente entomologo di Piero Angela e Geo & Geo, il suo ultimo spettacolo è stato con Fabio Volo.

Roberta Giallo è cantautrice poliedrica, autrice, attrice e performer teatrale. Ha vinto il Premio Bindi e ha al suo attivo diversi spettacoli con Federico Rampini. Alberto Piancastelli è architetto ma anche originale umorista. Vanta collaborazioni con Comix, Cuore e La Repubblica Satyricon, alcune sue parafrasi di poesie famose sono pubblicate sull’Almanacco 2018 Quodlibet. Massimo Privitera è un docente di musicologia e brillante comunicatore. E=me² è integrato da immagini e video, il ritmo è sempre veloce e divertente e lo slogan imbattibile è “per chi vuole ridere pensando”.

La serata teatrale è inserita nel programma del convegno nazionale Ecologia dello Smartphone

Il convegno è organizzato dall’Istituto Comprensivo Statale Michelini Tocci di Cagli. Per due giorni affronterà il tema dell’uso e abuso di dispositivi digitali e della rete da parte dei ragazzi. L’ingresso per E=me² è unico, e il costo del biglietto è di 5 euro. Sono aperte le prevendite sul sito live ticket, o presso l’Antica Tabaccheria di Piazza Matteotti 22, a Cagli.

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected] e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: