Porto Sant’Elpidio, un Halloween tra favole e magia

Dopo i festeggiamenti per il Patrono San Crispino, ancora eventi a Porto Sant’Elpidio, questa volta tocca ad Halloween, suggestiva ricorrenza nordeuropea.

Ampio spazio alla cultura, a Porto Sant’Elpidio, nei due appuntamenti per Halloween destinati sia ad un pubblico sia di adulti che di bambini. Tutto è partito ieri, martedì 30 ottobre alle 21.15 nello scenario ideale di Villa Baruchello. I più famosi passi dei romanzi della letteratura Horror, Noir, Gotica ottocentesca hanno preso vita grazie alle letture, accompagnate dalla musica del pianoforte, proposte dal Progetto Creazione. Un serata in compagnia di Dracula di B. Stoker, Mary Shelley e la sua Creatura, Il Dott. Jekyll e Mr Hide di R. L. Stevenson, le atmosfere dark di E.A. Poe e molto altro. Per gli amanti del genere, ma anche per chi ha voluto trascorrere un Halloween a tema ad ingresso gratuito. L’atmosfera è stata resa ancora più intensa dall’accompagnamento musicale al pianoforte, il tutto dietro la regia di Lorenzo Bagalini.

Un progetto particolarmente apprezzato dall’Assessore alla Cultura Luca Piermartiri

“Ho accolto con entusiasmo la proposta di questo gruppo di giovani, che ci trasporterà per una serata in atmosfere surreali ed inquietanti, ripercorrendo passi letterari che molti di noi conoscono bene, in compagnia di personaggi che fanno ormai parte del nostro immaginario collettivo. Inutile dire quanto sia importante rimettere la letteratura e quindi la Cultura al centro di una ricorrenza che troppo spesso è stata al centro di polemiche con l’accusa di favorire comportamenti sopra le righe, specie da parte dei giovani. Noi vogliamo dimostrare che esistono alternative valide ed accattivanti rispetto alle solite serate, ma non meno emozionanti e coinvolgenti. Al termine dell’evento è prevista anche una lettura a sorpresa, autore e libro resteranno top secret.”

“Sicuramente non adatta ai deboli di cuore. La ricorrenza di Halloween diventa così un’occasione per avvicinarsi alla narrativa e stimolare l’interesse anche di coloro che non hanno mai sviluppato questa attitudine. Un’opera fondamentale che sarà ripetuta anche il giorno dopo nei confronti dei bambini attraverso al lettura delle fiabe.” È dedicato infatti ai bambini ed alle famiglie il pomeriggio di oggi, mercoledì 31, in via Cesare Battisti con “Il Contafavole” a cura di Ermanno Pacini che leggerà le favole più famose della tradizione popolare, ed Halloween Street by Dolcidea. Ad accogliere i più piccoli in centro, a partire dalle 16.30, ci saranno le illusioni del Mago Cristian con le sue proiezioni. Le dimostrazioni di danza della scuola Art Sem Fronteira con la professoressa Manuela Recchi. Il Teatro del Ramino con i Trampolieri e tante altre terrificanti sorprese sotto la direzione artistica di Annalisa Possentini.

“Oramai da diversi anni mi occupo dell’animazione in centro nel pomeriggio di Halloween, la festa dedicata al “Dolcetto o Scherzetto”. Ed io che ho un’attività di dolciumi non potevo che esserne coinvolta. Con piacere ho visto nel tempo l’evento ingrandirsi fino a diventare una ricorrenza attesa a Porto Sant’Elpidio specie dai più piccoli. Quest’anno sarà arricchito dalle proiezioni del Mago Cristian, dalle esibizioni di ballo e dalla presenza dei trampolieri ma le sorprese non finiscono qui.”

“Dopo il grande successo del San Crispino Day, un’altra occasione per vivere il centro in famiglia”

Dice l’Assessore al Turismo Elena Amurri. “Se poi questo pomeriggio viene trascorso tra la lettura delle favole della tradizione, i trampolieri, la danza e la magia, il tutto si trasforma in un’entusiasmante festa di Halloween dedicata interamente ai bambini. La formula che l’Assessorato al Turismo sta portando avanti insieme all’Assessorato alla Cultura prevede la collaborazione tra le due realtà e con gli altri soggetti del tessuto cittadino, associazioni, volontari, commercianti. Con l’obiettivo di aumentare la qualità degli eventi superando le scarse disponibilità di bilancio. Ringrazio i ragazzi del Progetto Creazione, Ermanno Pacini ed Annalisa Possentini per aver dato vita a questo evento e aver così permesso a Porto Sant’Elpidio di ospitare un Halloween insolito. Orientato ad una forma di divertimento sano che ha anche un’importante ritorno culturale oltre che di intrattenimento. Per i nostri concittadini e per tutti coloro che vorranno trascorrere questa ricorrenza insieme a noi.”

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected].it e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: