Mirko Gloriani, firmacopie in Campidoglio

Mirko Gloriani, per la rassegna letteraria #6SenzaBarcode, Appuntamento firmacopie in Campidoglio, sala del Carroccio, mercoledì 31 ottobre, dalle 16.

Prende il via la rassegna letteraria #6SenzaBarcode, dedicata ad autori, più o meno giovani, che desiderano far conoscere le proprie opere a Roma. Taglio del nastro affidato a Mirko Gloriani, giovanissimo autore in scuderia SBC Edizioni. Come foglie d’autunno, edito nel 2017, è il suo ultimo romanzo. Nel 2018 pubblica ποίησις, sempre per Sandro e Brunello Cavalli, una silloge di un centinaio di poesie di genere diverso scritte soprattutto in età giovanile. Versi diretti, immediati, a volte acerbi nella loro essenzialità. Liriche tutte caratterizzate da una vena di tristezza che, a volte, diventa pessimismo, che le rende mature e compiute.

“Come foglie d’autunno” è un breve, denso, romanzo sui sentimenti e gli amori giovanili

I protagonisti principali sono tre ragazzi: Evy, Mike, il suo ex fidanzato con cui è rimasta una profonda amicizia, e Jacob, l’attuale corteggiatore. La loro relazione procede tra alti e bassi, tra litigi e riappacificazioni.
Ma il destino si accanisce e colpisce duramente sconvolgendo le vite dei tre giovani che ne vengono colpiti, seppur in maniera diversa.

Alla fine in chi resta rimangono i ricordi di sentimenti alti e belli che, però, risultano essere come le foglie d’autunno che resistono fin quando una tempesta non le porta via. Mirko Gloriani scrive in maniera scorrevole e immediata ed è abile nel descrivere il mondo cui appartengono i protagonisti di questa storia rivelandocene i minimi aspetti. Il risultato è un romanzo piacevole, che si legge con interesse.

La leucemia

La leggerezza del romanzo di scontra che la durezza del male, con la morte, la disperazione e la volontà di vivere, o morire. Mirko Gloriani è bravo a cambiare penna, dal linguaggio spensierato e adolescenziale, a quello tecnico e diretto dei medici di corsia. I suoi studi lo portano ad acquisire queste capacità e rendono il lavoro, anche in questi tratti del romanzo, scorrevole ed intenso.

Per arricchire l’appuntamento e trattare l’aspetto della malattia in chiave professionale, parteciperà all’incontro Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente dell’Istituto Luca Coscioni. Il suo prezioso contributo ci aiuterà a comprendere meglio gli aspetti della leucemia, e la forza dei personaggi e dell’autore.

Mirko Gloriani ha 22 anni e vive a Roma

Ha intrapreso il suo percorso con la scrittura nel 2012 con il suo romanzo d’esordio “La ragazza dell’albero” edito da Sbc Edizioni.

Nel 2013 ha partecipato a vari concorsi letterari classificandosi al primo posto a livello nazionale con la poesia leucemia al concorso indetto dal comitato Chianelli di Perugia scrivere per cantare l’amore per la vita.

Nello stesso anno si è classificato terzo a livello nazionale con la poesia “Nonna” alla XVa rassegna di poesia XI Memorial Romeo Lesti, organizzata dall’associazione amici di Romeo di Frosolone .

Un sentito ringraziamento all’Amministrazione di Roma Capitale per la concessione della sala del Carroccio. Grazie anche al Presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito, che con immutata sensibilità e sempre pronto ad abbracciare le nostre iniziative culturali.

Si ricorda che non sarà possibile acquistare il libro durante la presentazione, ma solo farselo autografare. Per l’acquisto seguire la pagina dell’Editore.

Per partecipare è assolutamente necessario accreditarsi compilando l’apposito modulo.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: