Ecco come risparmiare sui costi in bolletta

Lampadine LED e caldaia a condensazione: l’abbinamento perfetto per risparmiare sui costi in bolletta.

A ottobre gli italiani hanno dovuto digerire una pessima notizia, riguardante le spese domestiche e le bollette energetiche. Si parla, nella fattispecie, dei temuti rincari annunciati dall’Arera per quanto riguarda luce e gas: aumenti che hanno spinto la prima ad un +7,6%, e il secondo verso un +6,1%.

Considerando che, con l’arrivo della stagione invernale, è previsto anche un aumento dei consumi, la crescita delle tariffe energetiche produrrà non pochi effetti negativi sulla maggior parte delle famiglie dello Stivale. Eppure possiamo comunque cercare di risparmiare sulle bollette, mettendo in campo diverse strategie utili, vediamo quali.

Sfruttare Internet e le offerte del libero mercato

Oggi con l’aiuto di internet si possono mettere in campo delle strategie di risparmio, sotto diversi punti di vista. Questo vale anche per il tentativo di abbattere le spese in bolletta: grazie al web, difatti, tutte le famiglie possono cercare direttamente online tra le varie offerte gas e luce, come quelle presenti su Accendi Luce e Gas.

Questi fornitori, non a caso, permettono di contrarre i costi per via di tariffe più basse rispetto al mercato controllato. Appartenendo al mercato libero, infatti, possono proporre dei costi minori in quanto non soggetti all’obbligo di rispettare le cifre imposte dall’Autorità per l’Energia.

Infine è il caso di sottolineare che tutti, entro il 2020, dovranno passare obbligatoriamente al mercato libero, di riflesso, anticipare questa decisione significa cominciare a risparmiare sin da subito sui costi in bolletta.

Risparmiare con LED e caldaie a condensazione

Non solo Internet, perché le nuove tecnologie permettono di risparmiare sulle bollette anche al di fuori del mondo del digitale. Stiamo parlando di due sistemi come le lampadine a LED e le caldaie a condensazione: un ottimo connubio che può portare le famiglie a proteggere le proprie bollette energetiche dal caro-prezzi. Vediamo dunque di studiare entrambe le tecnologie, nei prossimi due paragrafi.

Lampadine a LED

Le lampade LED sono dispositivi ad alto potenziale di risparmio energetico, perché consumano molto meno rispetto alle canoniche lampadine. Hanno un costo leggermente superiore rispetto alle tradizionali lampadine ad efficienza energetica, però presentano diversi vantaggi.

I materiali semi-conduttori fasciati che le compongono, infatti, permettono di risparmiare fino al 90%, se confrontate con la generazione precedente di lampadine. Va anche aggiunto che dimostrano di possedere una durata molto superiore agli standard passati, visto che in genere arrivano oltre i dieci anni di età.

Caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione rappresentano una opzione utilissima, sia in chiave green per l’ambiente, che di risparmio economico. Si differenziano dalle normali caldaie per via del processo di condensazione: ovvero una fase che permette di recuperare parte del calore latente, che andrebbe normalmente dissipato con un dispositivo tradizionale, reso possibile mediante l’utilizzo di un meccanismo noto come “scambiatore”. Un’altra differenza la si ritrova in termini di costi, considerando che porta ad un risparmio fino al 50%, cosa che permette anche di ammortizzare i costi iniziali, abbastanza alti per un modello di prima fascia.

Caldaie a condensazione e lampadine a LED, unite a Internet, rappresentano elementi importantissimi per attuare una politica di risparmio sulle bollette energetiche.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: