Ripartiamo – Sibillini in musica, l’arte per superare il sisma

Terzo appuntamento di Ripartiamo – Sibillini in Musica, ieri 9 agosto, al Teatro Romano di Falerone, con gli Operapop, Lighea e Stefano Vigilante.

Dopo Montefortino e Serrapetrona, RipartiamoSibillini in Musica ieri sera è andato in scena al Teatro Romano di Falerone. Un’altra splendida location dell’entroterra marchigiano, dove gli Operapop, Lighea e Stefano Vigilante hanno dato vita ad un momento artistico di grande livello. Generi musicali diversi e comicità si sono armonizzati perfettamente, dando vita ad una serata spettacolare. Ripartiamo – Sibillini in Musica è un progetto che ha lo scopo di rivalutare il patrimonio artistico – culturale dell’entroterra marchigiano, duramente colpito dal sisma del 2016/2017. La rassegna è ideata da Opera Sound, con il sostegno del Ministero dei Beni Culturali e della Regione Marche, il patrocinio di Amat e in collaborazione con Aics Marche. Il concerto di ieri sera è stato patrocinato anche dal Comune di Falerone.

Operapop
Gli Operapop, formati dalla soprano Francesca Carli e il tenore Enrico Giovagnoli, entrambi marchigiani, sono stati i protagonisti della serata

Hanno condotto gli spettatori in un viaggio attraverso la musica italiana, con brani che partivano da fine ‘800 fino ai giorni nostri, tutti arrangiati in chiave pop – lirica. Notevoli le loro voci, che si sposano perfettamente tra di loro, creando delle armonizzazioni di grande effetto. Il pubblico di Ripartiamo – Sibillini in Musica è stato aiutato dagli Operapop a compiere consapevolmente questo excursus musicale, grazie agli aneddoti con cui sono stati introdotti i brani e i loro autori. Il duo è stato accompagnato in maniera eccelsa dalla band diretta dal Maestro Davide Di Gregorio. Ospite della serata Lighea, cantautrice marchigiana di grande talento. L’artista ha interpretato Rivoglio la mia vita, Ho e Oltre i miei limiti, tre brani che le hanno permesso di essere conosciuta a livello nazionale.

Lighea

Inoltre ha scelto altri tre brani di altrettanti grandi autori, Fossati, Finardi e Bennato, che non sono stati scelti a caso, ma perchè Lighea si sente rappresentata perfettamente dalle loro parole. Con Dedicato, Extraterrestre e Il gatto e la volpe, la cantautrice travolge inevitabilmente gli spettatori, che cantano insieme a lei. Lighea dal palco annuncia l’avvio di un suo progetto a favore delle popolazioni colpite dal sisma, Sincerus, che comprenderà un suo brano inedito, un dvd con contenuti speciali e un libro. Sincerus uscirà a settembre. Per rimanere aggiornati basta seguire la pagina ufficiale Facebook.

A completare Ripartiamo – Sibillini in Musica, sul palco del Teatro di Falerone, Stefano Vigilante, comico romano
Stefano Vigilante

Vigilante è stato capace di interagire con il pubblico grazie ad un atteggiamento equilibrato, non offensivo e ricco di ironia intelligente. Insomma, una delicata e simpatica presa in giro che ha fatto sorridere anche lo spettatore più ritroso. Una rarità nella comicità moderna. Questa rassegna è un esempio, dopo RisorgiMarche, di come l’arte e in particolare la musica, sia in grado di far risollevare l’entroterra marchigiano dalle macerie. Come spesso accade nel nostro Paese, arte e cultura sono, e sarebbero, la soluzione per tantissimi problemi che affliggono la nostra bella Italia. Ripartiamo – Sibillini in Musica vi aspetta il 18 agosto a Loro Piceno, in provincia di Macerata, alle ore 22, in Piazzale Leopardi, per l’ultimo appuntamento della rassegna.

La serata vedrà esibirsi, anche in questo caso, gli Operapop, Lighea e Stefano Vigilante

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: