ImpressMe ti regala i biglietti per lo spettacolo di Paolo Ruffini

I momenti più belli dell’estate o magari quelli delle estati passate? Te li regalano le cabine per fototessera  ImpressMe, e puoi vincere i biglietti per lo spettacolo di Paolo Ruffini.

Le cabine ImpressMe permettono di stampare con un semplice click tutte le foto salvate su tablet e telefonini. Un modo per trattenere i nostri ricordi, materializzandoli ovunque ci troviamo. E quest’estate, con ImpressMe, materializzi i tuoi ricordi e vinci. Infatti, per festeggiare l’estate con il Follonica Summer Festival – la rassegna artistica targata Non c’è Problema che dall’11 al 22 agosto accende le serate sul Golfo accreditandosi ad avere un ruolo sempre più di primo piano nel cartellone dell’estate toscana – Dedem lancia un concorso. Basta scaricare ImpressMe e stampare le proprie foto in una qualsiasi cabina per fototessera di Toscana e alto Lazio per vincere uno dei 200 biglietti in palio per lo spettacolo del Follonica Summer Festival, “Sono solo, con te”, il 21 agosto, un tributo a Giorgio Gaber di Paolo Ruffini, direttore artistico della kermesse.

«ImpressMe – commenta l’attore e regista Paolo Ruffini, anche lui sedotto dal fascino di questa app – realizza in effetti una magia vera e propria: ci restituisce i nostri ricordi materializzati. Ora di foto ne scattiamo milioni ma quel flusso di frammenti digitali che riempiono i nostri smartphone, senza un album che li conservi e che si possa toccare, va a finire nel dimenticatoio. Io stesso ho un tera di foto nel mio telefono e non le guardo mai. Le foto dei miei ricordi sono quelle sul comò della mia mamma. Stampato, il flash di quel momento, ci tiene compagnia in tutt’altro modo!».

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: