Auto usate, cresce l’interesse per i modelli green

Il mercato automotive di oggi, dopo anni di inquinamento e di vetture poco “verdi”, pare che finalmente si sia orientato verso il green

soprattutto se si considera il comparto delle auto di seconda mano, che cresce anche nel nome della sostenibilità ambientale. Queste sono considerazioni non campate in aria, ma che nascono dai dati rilevati dall’Osservatorio Auto e pubblicati di recente dall’ANSA. Secondo quanto è emerso, gli italiani preferiscono sempre più spesso acquistare un’auto usata e farlo tenendo d’occhio il green, vista la crescita del +38% nello scorso 2017.

Oggi, dunque, cercheremo di sviscerare questo discorso e di scoprire tutti i dettagli di un mercato che cambia, nella forma e soprattutto nel colore.

Usato ed ecologico: ecco le tendenze tra gli automobilisti italiani

Gli automobilisti amano il colore verde, specialmente quando si tratta della tinta della natura: il mercato delle auto green ha infatti scoperto un autentico boom, con il suo +38% nel 2017. Cresce anche il settore delle auto usate nel suo complesso, e da un lato anche questo sottolinea l’attenzione all’ambiente: è importante dare una “seconda vita” ad una macchina, sfruttandone le potenzialità fin quando possibile. Stando all’Osservatorio Auto, che ha rielaborato i dati Aci, scopriamo che il settore delle auto usate ha visto una crescita del +4,7%, raggiungendo quasi i 3 milioni di passaggi di proprietà.

Sono numeri da far girar la testa, che hanno trovato un riscontro soprattutto nel Centro-Italia e nel Lazio: Roma, infatti, è prima nella speciale classifica delle vendite per capoluogo, con un totale di 224.800 passaggi di proprietà. La Capitale spicca anche per via della presenza di portali come automobile.it, che ad esempio consente di trovare un’intera sezione dedicata agli annunci sulle auto usate a Roma. È il potere del web che, con i suoi annunci sparsi in tutta Italia e con la possibilità di filtrarli, va incontro agli automobilisti italiani e che facilita non di poco la compravendita di automobili usate.

Un approfondimento sul settore delle compravendite dell’usato

Se da un lato Roma spicca nella classifica dei capoluoghi, dall’altro è Trento che vince a mani basse se si considera solo la densità della popolazione: questo comune vince infatti con largo distacco, sebbene possa vantare solo 748 passaggi di proprietà. Quali sono le altre realtà virtuose dello Stivale, in quanto a vendita di auto usate? Si sono comportate molto bene anche Napoli e Milano, rispettivamente con un totale di passaggi pari a 137.000 e 134.000 unità. Bologna e Trieste, invece, hanno vinto la classifica dei prezzi: qui le automobili di seconda mano, nel loro complesso, risultano essere le più costose d’Italia.

Di contro, anche il prezzo medio sorride: nei 12 mesi passati è sceso del -2,1%, un calo abbastanza blando che però ha portato i costi medi intorno ai 12.000 euro. In pratica, nessuno in Europa può contare su un prezzo così basso.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: