Sognando Sanremo 2018 con Youngo

Da Renato Zero a Patty Pravo fino a Nek ritorna Sognando Sanremo 2018: ormai un progetto consolidato e che diventa lo snodo cruciale per la musica indipendente italiana.

Sempre più spesso talenti senza etichetta ricercano la giusta occasione per valorizzare i propri brani. In un’industria musicale sempre più cinica che non riesce a dare una chance a tanti artisti di spessore, Sognando Sanremo diventa un’oasi di speranza colorata dalla musica dei big.

Una compilation che vede la musica di cantanti affermati come Renato Zero, Patty Pravo, Nek, Gigi D’Alessio, Annalisa Minetti e tanti altri, affiancarsi alle canzoni di artisti emergenti che diventano così protagonisti assoluti di un progetto indipendente e con la direzione artistica di Davide Beltrano IlFolle (autore lanciato artisticamente da Vasco Rossi) e la partnership di Youngo.

Sognando Sanremo è un’idea del manager e produttore calabrese Dino Vitola

quest’anno, riceverà a Sanremo, al prestigioso evento “Gran Galà della Stampa“, il Premio Speciale alla Carriera. Uno dei premi più importanti ambito da tante personalità di spicco nel mondo della musica. In occasione di tale evento, Vitola, presenterà il progetto Sognando Sanremo, in collaborazione con Youngo.

Tra le produzioni del Vitola si annoverano artisti del calibro di Vasco Rossi, Zucchero, Laura Pausini, Patty Pravo e tantissimi altri

Ritornando alla nuova edizione di Sognando Sanremo, quest’anno la rosa degli emergenti è formata da tanti grandi talenti tra cui Antonio Enzio che, grazie al concorso Youngo: Sognando Sanremo Canta con Yo, è riuscito ad entrare a far parte della rosa artistica tanto ambita. Antonio presenta al grande pubblico il suo ultimo inedito Tra le stelle: una canzone in cui si spingono i ragazzi a muoversi nella vita di oggi. Un monito per le nuove generazioni.

La compilation sarà distribuita in più di 250 store online in tutto il mondo.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: