La Lube vince anche a Sora e riparte in SuperLega

La Cucine Lube Civitanova, campione d’Italia, vince al PalaPolsinelli Sora contro la Biosì Indexa e riprendono la marcia in SuperLega.

Missione compiuta per Lube, che con una vittoria 3-0 sulla Biosì Indexa, riesce a mantenere inalterate le distanze dal Perugia, a meno quattro, e dal Modena che è a più due. Le dirette avversarie infatti hanno vinto a loro volta per 3-0 nel settimo turno di ritorno di Regular Season. Riprende quindi la marcia in SuperLega per i Campioni D’Italia.

Il match è stato dominato, dal primo all’ultimo punto, dalla Lube. Il mister Medei schiera una Lube inedita. Tre gli schiacciatori in campo, Sander, Juantorena e Kovar, in diagonale con Christenson. Al centro la coppia StankovicCester. Grebennikov libero. L’allenatore della squadra avversaria, Barbiero, come da previsione sceglie Nielsen in banda. La Lube domina a muro e piazza ben dieci ace alla ricezione avversaria. Unico scoglio, il servizio dell’opposto di Sora, Petkovic, capace di mettere a segno sei battute vincenti.

Christenson guida al meglio i suoi, firmando addirittura dieci punti personali

La percentuale di attacco della Lube è quasi doppia rispetto alla squadra avversaria. Un 61% contro un 36% della Biosì Indexa. Il top scorer è Sander con quindici punti segnati. Juantorena è votato MVP dai giornalisti presenti, con tredici punti e 62% di attacco. Entusiasmanti i punteggi dei tre set, con un 13-25 per il primo, 20-25 per il secondo e 19-25 per il terzo.

Sebastiano Milan, schiacciatore e opposto della Lube è felice del risultato e della sua prestazione

“Sono contento di aver dato il mio contributo a fine gara. – dichiara il giocatore – In settimana cerco di allenarmi sempre al meglio e mi fa piacere ricevere queste opportunità. Bisogna pensare ora al match di mercoledì con Monza. Non abbiamo possibilità di sbagliare gare perché da ora in poi ogni punto diventa fondamentale.”

La stessa soddisfazione è manifestata da Micah Christenson, palleggiatore della Lube. “Mi sono trovato bene con questa formazione nuova. – commenta Christenson – Abbiamo battuto bene mettendo in difficoltà la loro ricezione con un ottimo servizio. Abbiamo una rosa di grandi giocatori che possono occupare varie posizioni in campo, e stasera l’abbiamo dimostrato. Siamo una squadra molto forte e credo che stasera l’abbiamo dimostrato. Continuiamo così anche nel prossimo appuntamento con Monza. Vogliamo giocare una buona partita in quell’occasione per proseguire la serie di vittorie iniziata mercoledì in Turchia.”

L’allenatore della Cucine Lube Civitanova, Giampaolo Medei è comprensibilmente soddisfatto

“Sono felice per i tre punti e ovviamente per la prestazione della squadra. – dice l’allenatore – Sora ci ha messo un po’ in difficoltà nel secondo set con il servizio dell’opposto e anche di altri giocatori. Ma bravi i ragazzi che si sono adattati a una nuova formazione con meccanismi provati, per forza di cose, poco. Ripeto, sono soddisfatto per la prova della squadra e per i tre punti. Senza un opposto di ruolo abbiamo più opzioni, soprattutto in ricezione, anche se si perdono magari alcuni automatismi già consolidati tra palleggiatore e opposto. Sokolov stasera è rimasto a riposo per far riposare un po’ il ginocchio. Credo che la risposta della squadra in questa nuova situazione sia stata molto positiva. Questo gruppo è molto solido e unito.”

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: