Macerata Opera Festival 2017 in onda su Rai Radio 3

Lunedì 5 febbraio, alle 22.30, andrà in onda su Rai Radio 3 Shi – Si faccia, titolo inaugurale del Macerata Opera Festival del 2017.

Erano alcuni anni che le produzioni del Macerata Opera Festival non venivano trasmesse in Rai. Tornano ora con Shi – Si faccia, opera inaugurale del Macerata Opera Festival 2017, su Rai Radio 3. Andata in scena al teatro Lauro Rossi, con quattro rappresentazioni, Shi – Si faccia è una nuova opera commissionata dal Macerata Opera Festival a Carlo Boccadoro. Di origini maceratesi, è uno dei più apprezzati compositori italiani contemporanei. Il libretto è di Cecilia Ligorio, regista e drammaturga con esperienze importanti sia nella prosa che nel teatro musicale.

La partitura di Carlo Boccadoro prevede due pianoforti, percussioni, un attore e due baritoni

“Un organico che ritengo funzionale ai rapporti psicologici dei personaggi resi attraverso l’astrazione musicale.” Nella musica di Boccadoro, l’Oriente non è fatto di facili immagini o citazioni. “All’ascolto – sottolinea il compositore – ci si deve accostare senza pregiudizi. La musica per Shi è una musica come qualsiasi altra, è ascoltabile da chiunque, anche da chi non è abituato al linguaggio contemporaneo. Ho molto rispetto del pubblico e so di rivolgermi a persone intelligenti che sapranno capire la complessità di una partitura.”

Lo spettacolo che ha aperto il Macerata Opera Festival 2017, racconta la storia di Padre Matteo Ricci

Il gesuita maceratese alla fine del cinquecento riuscì ad attuare una fruttuosa forma di comunicazione interculturale tra Europa e Cina. Non si basò solamente sulla lingua, ma anche sulla cultura e sullo scambio di conoscenze. Fu ammesso alla Corte Imperiale a Pechino ed è stato il primo Occidentale ad essere sepolto in Cina per volere dell’Imperatore che firmò la richiesta di sepoltura di Padre Matteo Ricci scrivendo Shi, cioè Si faccia! Il Macerata Opera Festival affida all’Accademia delle Belle Arti di Macerata il progetto scenico. La terra e la carta sono le due materie alla base del progetto che coinvolge le scene, i costumi e le luci. I video sono firmati da Igor Renzetti.

Uno spettacolo dall’atmosfera onirica, che racconta uno dei più celebri personaggi maceratesi

Il Macerata Opera Festival con quest’opera racconta il dialogo interiore di Padre Matteo Ricci. Il Viaggiatore, L’uomo e Matteo raccontano i tre diversi aspetti della personalità di Ricci. “I tre personaggi del libretto sono tutti Matteo. – spiega Cecilia Ligorio – Il Viaggiatore incarna il Matteo più giovane, quello che sta per partire, legato all’origine della vocazione, della necessità e della scelta del partire. L’Uomo che guarda incarna il dubbio, le difficoltà di accettare la vita tale come si dipana, indipendentemente dai nostri desideri di fronte a noi. Rappresenta la lotta che ognuno di noi è costretto a fare presente per sostenere la realtà del proprio presente. Matteo è l’uomo storico, l’uomo che invecchia, che muore.” “Nasce un dialogo intimo – prosegue la Ligorio –  che diventa forma di sopravvivenza necessaria per superare le proprie paure e le proprie resistenze.”

L’appuntamento con la storia coinvolgente narrata dal Macerata Opera Festival 2017 con Shi è per lunedì 5 febbraio ore 22.30 su Rai Radio 3

Informazioni su #verdesperanza, il Macerata Opera Festival 2018 dal 20 luglio al 12 agosto, sul sito Sferisterio.

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: