Barbonismo domestico a San Giovanni

Blitz vigili in appartamento a San Giovanni. Grave caso di barbonismo domestico. Escrementi, condizioni assolutamente degradate e un gatto tra cumuli di rifiuti.

Questa è la scena che si sono trovati davanti, questa mattina, gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale nell’appartamento, vicino a Piazza Re di Roma, dove vive una donna in pessime condizioni igienico sanitarie. Il primo blitz dei vigili era stato fatto a giugno scorso, quando nella casa erano state scoperte anche carcasse di gatti.”Finalmente siamo riusciti a mettere insieme tutti i soggetti coinvolti in questa delicata operazione. Sono circa 15 anni che i residenti denunciano questo caso di barbonismo domestico.

Siamo intervenuti con la massima attenzione e ringrazio gli operatori che hanno permesso di scoprire e mettere in sicurezza la casa: Polizia locale, Servizi veterinari della Asl RM2, Dipartimento Ambiente, Guardie Zoofile e Ama

Afferma l’assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.

“L’Amministrazione capitolina, insieme al Municipio VII, monitorava da tempo la situazione e con questa azione congiunta abbiamo dato un chiaro segnale di attenzione a tutela del decoro e del benessere animale. Ora sarebbe necessario che gli organi competenti completassero il lavoro avviandoun percorso di interdizione. Continua la nostra battaglia a difesa di tutti gli animali della città, soprattutto di quelli abbandonati, maltrattati o denutriti”, dichiara Daniele Diaco, presidente della Commissione Capitolina all’Ambiente.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: