Santa Claus corre sul web! Shopping online

Santa Claus diventa sempre più digitale: l’acquisto corre sul Web. Il Natale 3.0 e lo shopping online.

Black Friday, Cyber Monday, Special Christmas. Non sono nomi in codice, ma solo appuntamenti per gli appassionati e-shopper nostrani, gli acquirenti seriali dello shopping online, che, anche qui nel Bel Paese, tutto storia, arte e tradizioni, conta i suoi numerosi fans.

A dirlo è una Ricerca dall’evocativo titolo “il consumatore digitale allo specchio”, secondo la quale il 70% degli internauti italiani compra online. Il successo di eventi come il Black Friday e la febbre che serpeggia in Rete in vista dell’arrivo di Babbo Natale ne sono la più concreta testimonianza.

Possiamo, dunque, cominciare a parlare di “Natale digitale“. L’interesse manifestato dai consumatori per gli acquisti online è, infatti, salito del 56% rispetto all’anno scorso e le transazioni sono aumentate del 16%, più del doppio della media europea. Secondo il sondaggio l’Italia sarà il terzo mercato di spesa europeo, secondo solo a Spagna e Regno Unito. Altri dati interessanti che emergono sono che gli uomini comprano più e delle donne, a dispetto del luogo comune che descrive queste ultime come consumatrici ossessivo-compulsive, e lo smartphone è il dispositivo più utilizzato.

Sempre più  shopping online

La comodità e le possibilità dello offerte dai mezzi tecnologici hanno permesso, infine, di allungare in modo sensibile il periodo dedicato all’acquisto; si comincia, infatti, a preoccuparsi dei pacchi da mettere sotto l’albero a partire da metà novembre, grazie alle numerose offerte che si incontrano mentre si naviga in rete e ai molti, troppi, banner pubblicitari che si incontrano. Con l’avvento, poi, di fenomeni di importazione anglosassone, come, appunto, il Black Friday e il Cyber Monday, la tendenza all’acquisto “last minute”, molto in voga fino a pochi anni fa, sta perdendo il suo fascino.

Certo occorre fare un po’ di attenzione, in quanto, si sa, la truffa corre sul Web e i consumatori meno avvezzi alle tecnologie che oggi il mondo mette a disposizione, a volte si mostrano un po’ diffidenti e cercano metodi alternativi alla carta di credito per poter effettuare i pagamenti. Eppure questo tipo di transazione resta la più sicura, in quanto è l’unica che garantisce la restituzione del denaro se qualcosa non funziona come dovrebbe.

Le opportunità offerte dal sistema bancario digitale, inoltre, sono numerose e, se usate con discernimento, anche molto sicure. Per tutelare, ad esempio, la carta di credito collegata direttamente al conto corrente, si rivelano molto efficaci le carte prepagate; basta, infatti, ricaricarle degli importi necessari per effettuare gli acquisti a cui si è interessati, attivando comunque tutti i sistemi di sicurezza oggi disponibili, per proteggersi dai pirati informatici, alla continua ricerca dei nostri dati sensibili da utilizzare per scopi illeciti.

Alcune di queste carte sono addirittura dotate di IBAN, come la Genius Card di UniCredit, ad esempio, e si rivelano perfette per operazioni di questo genere.

Nessuna scusa, dunque, prepariamoci ad accogliere Babbo Natale, che, quest’anno più che mai, anziché calarsi giù dal camino, arriverà direttamente via Web.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: