Minnucci PD, incontro con prefetto Paola Basilone. Lago di Bracciano

Emiliano Minnucci, in merito all’incontro di oggi pomeriggio con il Prefetto di Roma, Paola Basilone su Lago di Bracciano “Raggi deve imporre sospensione dei prelievi”.

Abbiamo incontrato l’Onorevole Minnucci per parlare della spaventosa riduzione dell’acqua del Lago di Bracciano a causa dei continui prelievi da parte di Acea. Ci aveva già preventivato dell’incontro con il prefetto di Roma Paola Basilone, ora in una nota ha riassunto i principali punti che gli esporrà oggi.

“Sarà un incontro fondamentale per chiedere formalmente al Prefetto Basilone di affrontare questioni delicate che riguardano il nostro territorio. Una su tutte quella relativa all’abbassamento delle acque del Lago di Bracciano: a riguardo chiederò al Prefetto di costringere Virginia Raggi, nelle vesti di prima azionista di Acea e Presidente della Città Metropolitana di Roma Capitale, a imporre alla società di Piazzale Ostiense la sospensione dei prelievi delle acque del bacino al fine di scongiurare quello che anche professionisti del settore definiscono un vero e proprio disastro ambientale.

Altra questione che porterò all’attenzione della Basilone sarà sicuramente quella relativa all’Autorità Portuale di Civitavecchia impossibilitata ad insediare il Comitato di gestione perché la Sindaca di Roma non ha ancora provveduto a nominare il proprio rappresentante all’interno dell’organismo collegiale.

Un atteggiamento poco serio quello adottato dalla Raggi che sta creando seri problemi al più grande scalo navale del centro Italia così come ribadito in questi giorni anche dal Presidente Francesco Maria di Majo

Due casi simili che vedono protagonista la Raggi e su cui è necessario un intervento tempestivo del Prefetto al  fine di non vederci costretti a intraprendere quella via giudiziaria che, se da un lato rappresenterebbe la sconfitta della politica, dall’altro potrebbe essere l’unica chance per mettere un freno a quell’atteggiamento indifferente e pressappochista perpetrato a discapito di un intero territorio e delle sue comunità.

Oltre alle questioni legate al Lago di Bracciano e all’Autorità Portuale di Civitavecchia, poi, farò presente al Prefetto anche quella relativa all’attivazione del Comitato provinciale permanente per l’ordine e la sicurezza pubblica nel comune di Monterotondo dove insiste, come già denunciato dal Sindaco Alessandri, un serio problema di ordine pubblico legato agli alloggi annessi al complesso edilizio ‘Le Terrazze’”.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: