70 giorni di libertà, il regalo di Sara Assicurazioni per i suoi 70 anni!

A Ruota Libera con Sara Assicurazioni, 70 giorni di libertà. Vivi la strada libero da pensieri Kasko collisione e Kasko completa inclusa.

Settantanni e non dimostrarli! Nel 1946 nasceva  Società Assicuratrice Rischi Automobilistici, oggi nota come Sara Assicurazioni e dal 1980 è assicuratore ufficiale dell’Automobile Club d’Italia. Per festeggiare il suo compleanno, dedica un regalo speciale a tutti i nuovi clienti, 70 giorni di libertà! La polizza auto Ruota Libera con il 20% di sconto (sui 12 mesi acquistati) sulla polizza Rc auto


Subito a Ruota Libera con Sara Assicurazioni

Per valutare una quotazione in maniera veloce è sufficiente andare sul sito ed inserire la targa della propria auto e la data di nascita. Ruota Libera è la polizza che ti tutela anche quando hai torto e ti permette di vivere la strada in piena serenità. Un servizio dedicato e sempre disponibile, con tutte le garanzie che servono in un solo prodotto. Includendo la garanzia Furto/Incendio o la Infortuni del conducente, un mese di polizza RC Auto gratis, aggiungendole entrambe i mesi gratis diventano due!

Responsabilità civile auto, Incendio, Furto e Rapina, Garanzia Assistenza e in più tessera associativa dell’ACI, l’Automobile Club d’Italia. In caso di torto Sara Assicura con la polizza Ruota libera, garantiscono un rimborso fino a € 5.000 senza franchigia. Kasko collisione estende la protezione in caso di urto con altro veicolo identificato. Kasko completa arriva ai casi di danni al veicolo da urto con ostacoli, ribaltamento e uscita di strada. E ancora tante tutele aggiuntive, dai cristalli agli infortuni al conducente, atti vandalici, eventi speciali -come ad esempio la grandine o una tromba d’aria- e tutela legale.

Sara Assicurazione parte dai suoi primi settantanni!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: