Campus Orienta! Il Salone dello Studente alla Fiera di Roma

Il 25, 26 e 27 ottobre alla Fiera di Roma torna Campus Orienta! Il Salone dello Studente. Lavoro, Scienza, Lingue e Studio all’estero, Arte i quattro temi centrali di questa edizione romana.

IL 25, 26 e 27 ottobre dalle 9.00 alle 14.00, presso la Fiera di Roma, ritorna Campus Orienta! Il Salone dello Studente, la manifestazione organizzata da Class Editori che da 26 anni in Italia rappresenta un punto di riferimento per l’orientamento post-scolastico. Vicini alla chiusura del ciclo delle scuole superiori i ragazzi sono alle prese con la scelta più importante: quale università scegliere? Meglio specializzarsi in un settore specifico e cercare un corso professionale per poi entrare subito nel mondo del lavoro? Magari un college negli Stati Uniti o un corso che ti prepari alle tante opportunità del mondo digitale?

Per aiutare i ragazzi in questa difficile scelta ai circa 40 mila ragazzi attesi nella tre giorni, il Salone dedica 100 proposte formative e professionali e 60 convegni e incontri diretti con le più importanti università pubbliche e private, tradizionali e online, scuole di formazione, Enti e Istituzioni, oltre alle accademie del design e del fashion. In particolare, gli studenti potranno assistere alle presentazioni delle offerte formative per studiare in Italia e all’estero, e partecipare a incontri sulla conoscenza di arti e mestieri focalizzati sulle peculiarità territoriali, o prendere parte a incontri per l’orientamento al lavoro.

Quest’anno il Salone dello Studente di Roma si aprirà martedì 25 ottobre alle ore 10, presso lo spazio Agorà del padiglione 8, alla presenza del Vicesindaco di Roma, Daniele Frongia.

Saranno quattro i temi caldi di questa edizione del Salone romano:

Il LAVORO

Con la Collaborazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i rappresentanti delle istituzioni, del mondo della scuola e dell’università, si confronteranno su un tema di massima attualità: l’Alternanza Scuola Lavoro. Il dibattito, dal titolo “Lavorando s’Impara” sarà dedicato ad approfondire i nuovi percorsi dedicati a integrare i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro attraverso una collaborazione produttiva tra i diversi ambiti. L’obiettivo è di fornire gli strumenti utili a comprendere e a utilizzare al meglio le opportunità offerte dalla nuova legge, per incrociare le necessità delle scuole con le offerte di istituzioni e aziende pronte ad ospitare gli studenti.

Presso Casa del Welfare, i ragazzi potranno partecipare a ACT4JOB una sfida a squadre che il Ministero del lavoro ha ideato per informare gli studenti delle scuole superiori su servizi e strumenti a loro disposizione e sulle novità del Jobs Act.

LA SCIENZA

In occasione dell’edizione romana, Campus Orienta e le tre Università Statali romane Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre, organizzano “1, 2, 3, Scienze!”: per tre giorni, all’interno di un’area dedicata, le Università ospiteranno laboratori interattivi, incontri, workshop e talk volti ad avvicinare i ragazzi all’affascinante mondo della scienza, che oggi offre sbocchi professionali interessanti. Nell’area convegni si andrà, poi, ad approfondire tematiche diverse suddivise in tre macro argomenti: Scienze della Terra e Ambiente, Qualità degli Alimenti e Biotecnologie e Applicazioni legate allo Studio della Fisica in diversi ambiti.

LINGUE E STUDIO ALL’ESTERO

Quest’anno il Salone di Roma presenterà anche un’area completamente dedicata allo studio all’estero sviluppata con la partecipazione di Campus France, agenzia del Ministero degli Affari Esteri che sarà presente con 13 università francesi, e dell’istituto spagnolo Cervantes. Inoltre, grazie al contributo di Cambridge English, i ragazzi potranno testare le loro competenze di inglese con test attitudinali dedicati. L’internazionalizzazione è oggi fondamentale per affrontare la realtà del lavoro in un’ottica globale. Studiare all’estero rappresenta, dunque, una grande opportunità di crescita individuale oltre che un’esperienza di vita.

L’ARTE

In collaborazione con Radio Italia, il palco centrale sarà occupato da Alessio Bernabei, giovane artista che racconterà ai ragazzi la propria esperienza in merito al ruolo fondamentale che hanno l’impegno e i sacrifici dedicati allo studio nel raggiungimento dei propri obiettivi. Bernabei, vincitore con il gruppo Dear Jack del premio della critica giornalistica nel talent show Amici, ha partecipato a due edizioni del Festival di Sanremo.

Scelta post-diploma

Il Salone fornirà a tutti i ragazzi che parteciperanno i tradizionali servizi a supporto della scelta post-diploma come i test d’ammissione alle facoltà a numero programmato, gli incontri con gli esperti di orientamento, con un’area dedicata ai colloqui dove un pool di psicologi Aspic – Scuola Europea Superiore di Counseling dedicherà ai giovani sedute di colloquio gratuito e personalizzato.

Il Salone dello Studente di Roma, in collaborazione con Poste Italiane, è stato organizzato con la partecipazione del Ministero del Lavoro e del Ministero dell’Istruzione, Stato Maggiore della Difesa e Sapienza Università di Roma, con il patrocinio di Regione Lazio, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma e Commissione Europea, in collaborazione con Erasmus Student Network, Consiglio Nazionale dei Periti Industriali, Fondazione Consulenti per il Lavoro, ACTL – Sportello Stage e Cambridge English.

Si ringrazia Università Telematica Pegaso e Sara Assicurazioni. Media partner Radio Italia. L’ingresso al Salone è gratuito ma è necessario accreditarsi sul sito ufficiale.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: