IsraAid, Associazione PL e EUI corso supporto operativo

Associazione PL con École Universitaire Internationale e IsraAID offre una grande opportunità di formazione gratuita a personale impiegato in terremoti, emergenze naturali, disastri.

IsraAid, École Universitaire Internationale e Associazione PL di Ivano Leo hanno organizzato un corso pratico operativo rivolto a personale specializzato ed impiegato in scenari di calamità, catastrofi ed eventi terroristici. Si terrà domani, 5 settembre, dalle 8.30 alle 13 a Roma in via della Bufalotta 1350.

IsraAID

IsraAid è l’organizzazione israeliana giunta in soccorso -dopo sole 4 ore- nelle zone colpite dal terribile sisma del 24 agosto, si è resa disponibile oltre che al supporto logistico anche alla formazione/supporto degli operatori impiegati. Il corso è offerto agli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale in collaborazione con École Universitaire Internationale, Istituto di pace e sicurezza per la formazione ad alto livello del personale che deve operare nell’ambito della pace o della sicurezza sia a livello interno che internazionale e Associazione PL di Ivano Leo.

La tragedia che ha colpito il centro Italia ha messo in luce punti di forza e criticità e specialmente le esigenze del personale da impiegare per la corretta gestione dell’emergenza.

Il senso di aiutare chi aiuta

La Polizia Locale di Roma, già dal 25 agosto, è impegnata ad Amatrice per le operazioni di viabilità e sicurezza. Monica Zanzarella, ricercatore di École Universitaire Internationale, specializzata in supporto alle vittime, famiglie ed operatori del soccorso, ha rilasciato una dichiarazione, particolarmente emozionante, legata all’incontro di domani.

“….ad Amatrice in zona rossa ho visto la coperta a stelle di un bimbo, ho sentito odori e profumi e ancora di più ho compreso il dolore, il dolore di chi ha perso tutto da persone a cose. Ho visto gli occhi persi, distrutti di chi sta soccorrendo per aiutare. Ho parlato con chi aiuta, ho ascoltato chi soffre, ho capito ancora di più che senso ha aiutare chi aiuta.”

Presente per un saluto anche il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori, SenzaBarcode sarà presente  dalle 8.30, in via della Bufalotta 1350.

Foto Israel21

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: