Il Globe Theatre incasso per il #terremoto di centro Italia

Gli incassi di domenica 28 agosto del Globe Theatre, le paghe di attori e tecnici, i diritti SIAE e gli aggi sui diritti di prevendita saranno interamente devoluti agli abitanti di Amatrice vittime deterremoto

Il Direttore artistico del Silvano Toti Globe Gigi Proietti, lo staff organizzativo e tecnico, gli attori della Compagnia de Il racconto d’inverno sono vicini a tutte le persone colpite dal forte sisma della notte scorsa ed in particolare agli abitanti di Amatrice.

Per questo motivo tutto lo staff ha deciso di devolvere alle famiglie di Amatrice l’intero incasso della serata di domenica 28 agosto, le paghe degli attori e dei tecnici della compagnia del Globe, i diritti SIAE spettanti alla traduttrice e regista dello spettacolo Elena Sbardella e all’autore delle musiche, il Maestro Nicola Piovani. Anche TicketOne ha aderito all’iniziativa e devolverà tutti gli aggi sui diritti di prevendita della serata.

Dal Globe Theatre al Sindaco di Amatrice

Tutto il ricavato della serata sarà consegnato personalmente al Sindaco di Amatrice già nel corso della prossima settimana, e sarà lui a stabilirne l’utilizzo, con priorità per anziani e bambini.

“Apprezzo moltissimo l’iniziativa – commenta l’Assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo – e ringrazio tutti coloro che contribuiscono a realizzarla. In giornata avremo definito le iniziative da parte del Comune di Roma per portare la nostra vicinanza a sostegno delle zone terremotate. E’ un segnale importante per chi soffre e per Roma stessa che chi fa cultura si impegni direttamente mettendo a disposizione da oggi ai mesi a venire le proprie competenze per ricostruire le relazioni sociali nelle zone colpite”.

“La gente di teatro è stata sempre molto sensibile e disposta ad esprimere solidarietà a popolazioni tragicamente colpite – aggiunge Gigi Proietti, direttore artistico del Silvano Toti Globe – Penso che la nostra iniziativa a favore di persone così duramente provate sia il minimo che, per ora, si possa e si debba fare e spero che il nostro piccolo gesto possa sollecitare anche altri, in verità già così numerosi, a partecipare a questa iniziativa di sostegno e di aiuto”.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: