Fermata Paradiso, al Teatro dei Conciatori

Fermata Paradiso al Teatro dei Conciatori. C.U.T. – Contemporary Urban Theatre – 100% Taglio contemporaneo. Dal 17 al 29 maggio 2016.

Fermata Paradiso, da un’idea di Romano Talevi per la regia di Barbara Amodio con Rita Pasqualoni e Romano Talevi e Federico Melis. Sarà in scena al Teatro dei Conciatori dal 17 al 29 maggio 2016. Parigi, ai giorni nostri. Una coppia di comici, marito e moglie, viene convocata per una audizione presso il teatro Al Paradiso. Attraverso una serie di gag, vita vissuta e numeri di varietà giungono alla consapevolezza di essere imprigionati all’interno di un vecchio teatro abbandonato, dal quale non possono più uscire, essendo tutte le vie di uscita sbarrate o murate.

Perché sono lì? Chi li ha convocati? Uno scherzo, o qualcosa di più? Domande che avranno una risposta nell’ epilogo finale che ci svelerà il mistero di Fermata Paradiso.

fermata Paradiso30110516Una commedia dai risvolti psicologici ironici, a volte amari, che strizza l’occhio all’ Arte del Varietà, con delle rapide sortite nell’ Avanspettacolo e contaminazioni rock. A memoria di un mondo ormai quasi dimenticato, ma non così troppo lontano da noi, che ancora affascina e può far sognare. Un mondo vissuto in un tempo che ha visto due guerre e che sempre ha avuto le sue vittime, purtroppo anche recenti come quelle del Bataclan, per la cecità di chi considera l’Arte e la Cultura elementi rivoluzionari, quindi da cancellare.

E se fare teatro è un atto rivoluzionario, allora Viva la Rivoluzione!

Note di Regia per Fermata Paradiso

Quando l’Arte diventa circumnavigazione dell’animo umano, la metamorfosi si apre a ventaglio sulla ribalta. Poesia…necessità… ardore. Il bisogno imperioso, indomabile, di esprimersi per due attori, diventa bagaglio di avventure…una per ogni contenitore di realtà, di magia, di gioco quotidiano. “Non c’è doppiofondo nella valigia dell’arte”… ma c’è arte in fondo ad ogni valigia!

Il viaggio esilarante che si duplica e riproduce ad incastro, si nutre di musica, paura, furore, memoria, romanticismo, canto e prosa, in un rocambolesco Circo della reiterazione!

Qui, tra le redini di un irreale burattinaio, solo il Teatro… l’Amore per il Teatro, vive e sopravvive dentro ed oltre il “paradiso” delle illusioni… anche ed ancora per i due attori e per il loro destino sapientemente manovrato.

Chi è di scena!… Ed il gioco ricominicia…

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: