The Dressmaker commedia dark al cinema con Kate Winslet

Al cinema The Dressmaker – il diavolo è tornato, la splendida Kate Winslet diverte e commuove in una commedia dark alla scoperta del suo passato.

È in programmazione nelle sale cinematografiche dal 28 aprile il film The Dressmaker – il diavolo è tornato, commedia dark diretta dalla regista australiana Jocelyn Moorhouse, in cui la protagonista Kate Winslet, premio Oscar nel 2009 per il film The Reader, interpreta il ruolo di una giovane donna, Tilly Dunnage, dal passato travagliato. Il film, basato sul romanzo di Rosalie Ham, è ambientato in una piccola cittadina australiana, Dungatar nel 1951, dove la comunità è soggiogata dalle decisioni di un sindaco cinico che decide di allontanare la piccola Tilly ancora bambina  accusata di aver causato la morte di suo figlio. Ma dietro questa scelta si cela la precisa intenzione di nascondere una scomoda verità.

Ormai adulta, Tilly rientra nella sua città natale, bella fiera ed elegante è decisa a scoprire ogni cosa su quanto successo in quel lontano istante in cui la sua vita di bambina viene sconvolta da un allontanamento coatto dalla propria madre Molly e la costringe a crescere da sola in giro per l’Europa, dove impara l’arte della sartoria e ricostruisce la sua vita lontano da casa. Le sue creazioni e i suoi abiti meravigliosi incantano le donne e ancor più gli uomini, basiti da tanta inaspettata bellezza e sensualità. Anche il giovane Teddy, interpretato dall’attore Liam Hemsworth, si innamora di lei, ma il destino nega ai due amanti la gioia di questo amore.

Le ombre del passato perseguitano la protagonista per tutto il film durante il quale i ricordi si risvegliano e si rincorrono fino alla conclusione che dà a Tilly Dunnage la certezza di non essere stata un’assassina. La sua vendetta si completa dopo aver scosso le coscienze dei concittadini e aver messo a nudo le loro misere anime e le loro nefandezze. Kate Winslet diverte con la sua ironia e il suo ostentato fascino, incuriosisce coi suoi ricordi offuscati dal dolore, commuove nel finale per niente scontato, segnato per sempre dal suo passato.

Il film The Dressmaker è ben costruito, la verità affiora poco alla volta con i ricordi di Tilly bambina, in una ambientazione piuttosto scarna, ma arricchita dagli intrecci delle vite dei suoi concittadini. Lo sviluppo della storia è costantemente sostenuto dalla bravura della straordinaria Kate Winslet che dona tutto il suo fascino e la sua sensualità al personaggio di Tilly, donna coraggiosa, capace di sfidare un intero paese per ritrovare l’affetto di una madre, mai sopito, e soprattutto riscattare la propria dignità. Intorno a lei si muovono con grande maestria personaggi che danno sapore alla narrazione e pongono l’accento sulla fragilità umana, sulle proprie debolezze e insicurezze, senza alcun desiderio di redimersi.

Grande successo al botteghino sin dai primi giorni di programmazione, il film The Dressmaker è sostenuto dal giudizio positivo di critica e pubblico, favorevoli alla visione di un film in cui l’ironia e la comicità si sposano con la tragicità degli eventi narrati

Tiziana Maffei

Età 49 anni, sposata, vivo a Roma, laureata in economia e commercio, funzionario pubblico. Appassionata di cinema, musica, arte e buona tavola. Allieva Academy SenzaBarcode

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: