Cto Alesini, le vane promesse di Zingaretti

Michel Emi Maritato candidato sindaco di AssoTutela, “Cto Alesini,  le vane promesse di Zingaretti”. Centro traumatologico ridotto a punto di primo soccorso.

“Un’altra eccellenza sanitaria romana distrutta dalla giunta Zingaretti. Lo storico centro ad alta specializzazione orto-traumatologica Cto Alesini, nel cuore del quartiere Garbatella, è ridotto a un punto di primo soccorso, con grave penalizzazione delle professionalità e calo a picco dell’offerta sanitaria”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela candidato sindaco di Roma Michel Emi Maritato che precisa: “Non si è badato a spese per organizzare un’inaugurazione ‘farlocca’ con taglio di nastro di Zingaretti: 186.000 euro, di cui 126.000 dai fondi del giubileo e 60.000 dalla Asl ex Roma C ora Roma 2. E non solo, si è realizzato il necessario adeguamento alla normativa antincendio con la dotazione di numerose porte di sicurezza, quando la struttura presenta aspetti fatiscenti ad ogni angolo.

Ci troviamo proprio di fronte al caso – continua Maritato – in cui si nasconde la polvere sotto il tappeto. Piuttosto, Zingaretti ci spieghi che fine ha fatto il tanto sbandierato accordo con l’Inail, per riconvertire la struttura a centro specializzato per protesi e ausili ortopedici. Intanto reparti di qualità sono stati sacrificati: Cardiologia e Medicina, la scorsa estate due Ortopedie, Chirurgia del piede, cura del Trauma, ora Chirurgia Generale e d’Urgenza, Urologia, Neurochirurgia e l’ospedale è stato inserito nel patrimonio della Regione Lazio disponibile all’alienazione”, chiosa Maritato.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: