Medicina nucleare e Sant’Eugenio “favola di Zingaretti”

Sant’Eugenio: bugie di Zingaretti su medicina nucleare. Chiusa per problemi relativi alle norme di sicurezza, doveva essere riaperta a fine 2015. AssoTutela “un’altra favola di Zingaretti”

“Ospedale Sant’Eugenio, un’altra favola di Zingaretti, un ulteriore fallimento della Regione Lazio. La medicina nucleare, chiusa da aprile 2014 per lavori di adeguamento, non riapre”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela candidato sindaco di Roma Michel Emi Maritato che spiega:

“nel novembre 2014 la Regione Lazio annunciò l’approvazione del piano dei lavori per la messa in sicurezza del reparto, per cui era stato previsto il finanziamento di 1 milione 785.800 euro salito poi a 2,3 milioni. A tutt’oggi i lavori non sono ancora iniziati né si hanno notizie del progetto e del relativo finanziamento. Di sicuro, c’è soltanto uno staff di 4 medici, altrettanti tecnici e infermieri competenti e motivati, con una dotazione di apparecchiature all’avanguardia ferme da 2 anni, che attendono soltanto di essere rimessi in condizione di lavorare.

Non vorremmo che si ripeta la stessa sorte per la medicina nucleare del Forlanini – precisa Maritato – l’ospedale chiuso il 30 giugno dello scorso anno da Zingaretti, in cui è rimasto soltanto questo importante servizio, che rischia lo smantellamento se la Regione perderà ancora tempo con vane promesse e scarsissime idee”, conclude Maritato.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: