Elezioni 2016, Roma cerca sindaco: un amministratore risponda

Elezioni 2016, a Roma la campagna è sottotono. Tra primarie, Gazzebarie, Cazzarie e Confermative la ricerca di un sindaco si svolge nel caos e l’apatia.

In teoria si vota il 5 giugno, voci dicono il 12 giugno, sino a novembre 2015 qualche penna scriveva 29 maggio, in pratica il Governo non ha ancora dichiarato la data prescelta in cui 1351 Comuni andranno alle urne. La sola data certa è per il 17 aprile e il Referendum abrogativo sulle trivelle, Il Campidoglio informa che vi sarà un sorteggio informatico per scegliere gli scrutatori, nel dettaglio saranno 12.600 gli scrutatori titolari e 12.600 i sostituti che dovranno garantire la copertura di 2.600 Sezioni elettorali di Roma Capitale, situate presso circa 500 edifici scolastici sede di Seggio, alle quali si aggiungono, per il Referendum, ulteriori 1.200 Sezioni della Circoscrizione Estero. Un macchina imponente che, a rigor di logica, conveniva far convergere nella data delle elezioni 2016, difatti l’onorevole Arturo Scotto – SEL – ha presentato un’Interrogazione a risposta immediata n. 3-01980 in data 3 febbraio 2016 “sulle iniziative di competenza volte ad “accorpare” il voto referendario in materia di trivellazioni”. Certo l’accorpamento con le elezioni 2016 garantirebbe, o comunque darebbe ottime possibilità, di raggiungere il quorum necessario per fermare gli impianti di trivellazione esistenti. Angelino Alfano, titolare dell’Interno risponde

… la celebrazione contestuale di consultazioni referendarie e delle elezioni amministrative incontra anche difficoltà di natura tecnica e non superabili in via amministrativa. Mi riferisco, in particolare, alla diversa composizione degli uffici elettorali, alla ripartizione degli oneri e all’ordine di successione delle operazioni di scrutinio …

L’accorpamento ci farebbe risparmiare una cifra che si aggira intorno ai “300 milioni di euro e garantire la partecipazione di tutti i cittadini” puntualizza Serena Pellegrino deputata di SEL. Mentre noi di SenzaBarcode ci domandiamo se non sia proprio questa alta partecipazione il rischio da scongiurare, non possiamo far altro che prendere atto che ad oggi 9 marzo il Ministero dell’Interno non ha comunicato alcuna data e, ad esser pignoli, neppure ha detto che si andrà a votare.

Il PD alle elezioni 2016

Ormai è storia, Roberto Giachetti è ufficialmente il candidato sindaco per il partito di Renzi, al secolo il Partito Democratico. In sella allo scooter  ha fatto il giro della Capitale e alle primarie ha convinto il 70% dei votanti ad investire almeno 2€ e sfidare pioggia e grandine della domenica. I numeri dei partecipanti sono in discesa, il 50% in meno dei fedelissimi elettori del PD, rispetto ai votanti che scelsero Ignazio Marino nel 2013, si sono recati ai gazebo allestiti per Giachetti, Morassut, Mascia, Ferraro, Pedica e Rossi. Il candidato renziano ha ribadito più volte che non deve essere scelto per la sua amicizia con il premier, ma questo resta un fatto incontestabile: è per tutti il pupillo di Matteo Renzi.

2000 Cuori all’Auditorium e comitati Storace Sindaco

Il giorno prima delle primarie PD è stato Alfio Marchini a riempire l’Auditorium della Conciliazione, il sito del Teatro informa che i posti a sedere sono quasi 1800, le fotografie garantiscono che molti erano i partecipanti in piedi e lo stesso Marchini in una nota dichiara

“Grazie agli oltre 2000 partecipanti che oggi con la loro presenza mi hanno riempito di orgoglio. Qui ho visto un popolo di romani coraggiosi e appassionati che sanno che questa volta la partita possiamo vincerla e portarla a casa, perché dipende solo dalle nostre gambe. Ci aspettano tre mesi duri ma entusiasmanti. Insieme, uniti dall’amore per la Capitale, riportiamo Roma al grande ruolo che le spetta”.

In “ballo” anche Francesco Storace che, comunque vadano per lui le elezioni 2016, passerà alla storia per le sue colorate e fantasiose affermazioni, indimenticabili le Cazzarie per descrivere le Confermative di Berlusconi. I comitati per Storace Sindaco nascono come funghi un po’ per tutta Roma, in una nota si legge:

“Da lunedì 7 marzo, è nato il Comitato Storace Sindaco nella Rai. I lavoratori dell’Azienda, preoccupati per le condizioni di lavoro legate a viabilità, parcheggi, trasporto pubblico nelle diverse sedi della Rai di Mazzini, Asiago, Teulada e Saxa Rubra e vista la latitanza del Comune su questi problemi, hanno deciso di dare fiducia alla candidatura di Storace a Sindaco ed hanno eletto all’unanimità Fabrizio Tosini come portavoce.

Assotutela programma e stipendio in beneficenza

Michel Emi Maritato è il candidato sindaco per Assotutela, aspira al Campidoglio con un programma presentato ufficialmente il 2 marzo “un programma Tricolore, ciascun colore rappresenta un ambito su cui il sindaco e i suoi consiglieri vogliono intervenire… Maritato inoltre ha dichiarato di devolvere lo stipendio totalmente in beneficenza alle famiglie bisognose”

Raggi, Bertolaso e gli altri

Virginia Raggi ha vinto le comunarie sul sito del MoVimento, ha presentato il suo programma per le elezioni 2016 e la sua ipotesi di Amministrazione presso la sala stampa estera -presenti anche giornalisti italiani-; Bertolaso ha rilasciato le ultime dichiarazioni all’Ergife il 5 marzo quando il Cavaliere e Tajani hanno organizzato un incontro insieme al PPE, ma di loro si è detto così tanto che non si è ancora capito molto. Se nulla è cambiato nelle ultime ore anche Stefano Fassina, segretario di Possibile, partecipa come candidato sindaco.

In definitiva siamo in attesa, che si svelino tutti i ‘concorrenti’ di queste elezioni 2016, specificando che non si tratterà solo di occuparsi delle olimpiadi 2024. Ci sono 24mila dipendenti capitolini che ogni giorno ne sentono una nuova sul loro futuro, scuole che cadono a pezzi, strade distrutte, trasporti al collasso e circa 3milioni di abitanti abbastanza inferociti.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: