Academy SenzaBarcode e Spazio MatEr diplomi, cultura e musica

Academy SenzaBarcode consegna i diplomi agli allievi del corso Base per Blogger. Location incantevole da Ilaria Sergi e il suo Loft Gallery Spazio Mater e le opere di Karen Thomas.

Academy SenzaBarcode e Loft Galery Spazio Mater
Loft Gallery MatEr

Una serata meravigliosa in omaggio agli allievi di Academy SenzaBarcode e a tutti gli amici del Loft Gallery Spazio MatEr di via Ludovico Muratori 11, vicino a Piazza Iside il 26 febbraio si terrà un evento che profuma di cultura. Forme d’arte espresse tra le opere affascinanti dell’artista berlinese Karen Thomas e la voce calda e profonda di Angelo Moscati che accompagnerà per tutta la serata.

Il pretesto è la consegna dei diplomi ai corsisti di Academy SenzaBarcode che hanno partecipato al corso Base per Blogger, tre giornate intensive di teoria e una esterna di pratica. “Abbiamo cominciato con le basi della comunicazione circolare -ovvero la rete- per approfondire gli aspetti principali del SEO e delle condivisioni social” dice Sheyla Bobba, direttore di SenzaBarcode e docente dell’Academy. “Oggi che le informazioni ‘viaggiano’ velocemente e gli utenti hanno sempre meno tempo per leggere e avere nozioni per crearsi una propria idea -che sia politica, sociale, o di qualsiasi genere- è necessario non solo scrivere con semplicità e onestamente, ma anche farsi trovare. La rete non è democratica, nonostante tutto premia ancora chi segue le regole e rispetta gli spazi”.

Academy SenzaBarcode e Karen Thomas
Karen Thomas

Alla fine di ogni modulo Academy –sono 10 e a questo link trovate le informazioni– gli allievi devono sostenere due esami che insieme assegnano un punteggio espresso in centesimi. “Il corso è frequentato da giornalisti e imprenditori, c’è chi non ha dimestichezza con il web e chi invece cura un suo blog personale da anni” continua Sheyla Bobba “crescente è anche l’interesse per i moduli successivi -il prossimo su contenuto e stile- ma ci è stato anche richiesto di ripetere il corso Base, cercheremo di accontentare tutti”

Gli allievi già stanno facendo pratica su SenzaBarcode, non solo scrivendo ma partecipando alle sedute del Senato o a prime teatrali, convegni o incontri politici “il Blogger deve essere in grado di seguire molti temi e Roma offre un variopinto ventaglio di scelte. Ovviamente ognuno deve dar sfogo alle proprie inclinazioni”. Lavorativamente può essere un interessante sbocco, specialmente a ridosso delle elezioni amministrative “i comunicatori capaci e in grado di ottimizzare un pezzo non sono molti” chiude Sheyla Bobba.

Conferenza stampa con l’ex Assessore alla scuola, politiche sociali e sport Paolo Masini; Academy SenzaBarcode ricevette il patrocinio morale dall’assessorato  e Fabrizio Santori, consigliere regionale che ha offerto, tramite la Bobba, una lezione -ovviamente gratuita- alla Pisana destinata al personale degli uffici stampa

 Loft Gallery Spazio Mater, Karen Thomas

Anche Ilaria Sergi Direttore artistico del  Loft Gallery Spazio Mater, oltre ad ospitare la serata, partecipa al tavolo dei relatori “l’arte, che sia un dipinto, una scultura o un’incisione, è la volontà di comunicare, che si tratti di uno stato d’animo o un messaggio preciso non fa differenza è importante come questo arrivi al pubblico. Academy SenzaBarcode vuole fare questo, rispettare le regole della comunicazione senza però stravolgere le emozioni che il messaggio trasmette. Ho conosciuto Sheyla durante una mostra qui al Loft Gallery Spazio MatEr ed il nostro è stato ‘amore a prima vista” dichiara la Sergi.

Karen Thomas, non cornice, armonioso tratto artistico per racchiudere informazione, arte, web, musica, politica ed eleganza.

Un brindisi per l’aperitvo, offerto da SenzaBarcode e Spazio Mater, a favore di tutti i graditi ospiti. Ingresso libero.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: