Romaniperbene Vs Mafia Capitale

All’apertura del processo Mafia Capitale i Romaniperbene “per risvegliare le coscienze nella città di Roma”

E’ Daniele Ricciardi ad aprire la conferenza stampa dei “Romaniperbene”, promotore dell’iniziativa che questa sera dalle 17 al Teatro Italia metterà sul palco Giuseppe Povia, Marco Ligabue, Vincenzo Capua e Daniele si Nasce e oltre a tante testimonianze, dai rappresentanti de “la dignità”, i concorsisti, liberi cittadini che si ritengono parte offesa dalle recenti e più datate “ingiustizie”. E’ un evento dice “per risvegliare le coscienze nella città di Roma”.

Il ricavato del concerto sarà interamente devoluto alle vittime di Mafia Capitale.

Vincenzo Capua è il primo cantante che prende il microfono, romano e che conosce da vicino la città e la propria sofferenza, Felice è il suo pezzo che esprime il desiderio di cambiare “siamo spiriti sognanti…”

Il silenzio è Dolo è il titolo del tour di Marco Ligabue: “amo Roma ed è bruttissimo sentirla raccontare solo per scandali e Mafia, nessuno racconta la Roma di tutti i giorni, si parla solo della Grande Bellezza o di Mafia”. Ligabue con il suo tour ha invece voluto raccontare qualcosa di diverso, per non far sentire sole le persone che vogliono battersi per i propri diritti e per il riscatto di ogni persona che ha voglia di riprendersi la propria vita.

“L’Italia ha perso la sua sovranità” dice Giuseppe Povia, “appurato il fatto che il vero potere non sta nel Triunale e neppure nei tromboni -giornalisti- che creano la notizia” e neppure riconosce vero potere al Governo italiano “succube” d Bruxelles dice di essersi “appassionato” a Daniele Ricciardi per la sua passione e voglia di cambiare le cose.

Per questo i tre artisti hanno deciso di stare dalla parte dei “poteri deboli” e prestarsi ai Romaniperbene.

A moderare c’è Francesca Della Giovampaola, volto di Romauno, emittente locale in un periodo di forte sofferenza

Daniele Ricciardi chiude, ricordando e citando la canzone di Povia Chi comanda il mondo “la speranza è che uno di questi bambini” i figli dei Romaniperbene non certo inteso come senza peccato ma con la volontà di battersi e rifiutare e allontanare tutto ciò che non li rappresenta “si sveglierò portando in alto

L’appuntamento è per questo pomeriggio dalle 17 presso il Teatro Italia, in via Bari a Roma.

[youtube]https://youtu.be/3nDLxVVCoFM[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

Un pensiero riguardo “Romaniperbene Vs Mafia Capitale

  • 7 Novembre 2015 in 7:51
    Permalink

    Siamo agli inizi, ma non dobbiamo lasciarci scoraggiare, se diamo fastidio siamo sulla retta via, ma si sa, è la via più difficile. Coraggio, chi l’ha intrapresa prima di noi ha vinto, bisogna vedere noi cosa intendiamo per Vittoria. Dio benedica i Romaniperbene. Emanuela Salustri.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: