Santori : basta propaganda sul Forlanini, deciderà la magistratura

Depositato esposto alla Procura per verificare la legittimità dell’intera procedura riguardante la gestione dell’ex complesso Ospedaliero Carlo Forlanini

 

Riceviamo e pubblichiamo

Sul Forlanini non accettiamo la solita propaganda e vogliamo chiarezza sul futuro dell’ex nosocomio . Mentre il 1 luglio siamo stati  al fianco di numerosi cittadini, comitati di quartieri e associazioni la magistratura si è occupata e si occuperà di verificare la legittimità dell’intera procedura riguardante la gestione dell’ex complesso Ospedaliero Carlo Forlanini che ha condotto alla dismissione dello stesso da struttura sanitaria onde evitare qualsiasi forma di svalutazione e/o speculazione a danno di un immobile patrimonio della nazione e di rilevante importanza storica e architettonica.

Proprio nella giornata del primo luglio ho provveduto a depositare un esposto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti sostenuto da numerose firme di cittadini affinchè nessuno si senta libero ora di svendere l’ex nosocomio a privati, si senta nel giusto fingendo di non vedere lo spreco e l’abbandono di locali ridotti a rifugio di sfollati, vagabondi e nomadi.

Con l’esposto auspichiamo che venga fatta chiarezza sulla legittimità giuridica di tutte le azioni e i provvedimenti posti in essere e che si tuteli il complesso da ulteriori modifiche di classificazione. Il Forlanini può ancora rappresentare un polo socio-sanitario nevralgico per la collettività, a costo zero e in grado di creare economie per l’amministrazione regionale, lo dichiara il consigliere regionale del Lazio, Fabrizio Santori, membro della commissione Salute.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: